Riapre al pubblico il sito archeologico di Roca Vecchia

Grazie ad un accordo di programma, il sito archeologico della marina di Melendugno in questi giorni ha aperto i suoi cancelli ai visitatori. In particolare il percorso riguarderà un primo tratto con testimonianze dell’età del Bronzo. Gli appassionati di archeologia potranno così finalmente ammirare le meraviglie dell’antichissimo porto messapico. 

Ogni giorno dal lunedì al venerdì (dalle 8 alle 16) sarà possibile dunque accedere liberamente ad un percorso pedonale in sicurezza, visitare le fortificazioni dell’età del Bronzo, raggiungere il saggio di scavo archeologico della Porta Monumentale del Bronzo Medio (25 metri di spessore, XV-XIV sec. a.C.), guidati dagli archeologi che hanno seguito in prima persona gli scavi.

Una notizia accolta molto positivamente, che inaugura una nuova stagione dopo la sospensione dei lavori del periodo invernale e le polemiche legate ai vandali che hanno abbattuto le recinzioni, danneggiando gli ingressi che circondano il cantiere sul promontorio a ridosso del mare. Intanto una settimana fa sono ripresi i lavori di scavo, grazie ad un finanziamento di 750mila euro ottenuto dall’Amministrazione comunale di Melendugno e che permetterà la completa valorizzazione del sito.