Dal Comune di Lecce libri di testo per quasi 4mila scolari

Stanziate le somme necessarie per l’acquisto dei libri di testo per la scuola elementare, in attesa dei finanziamenti statali
 
I libri di testo per la scuola primaria sono gratuiti e quindi il Comune di Lecce ha impegnato le somme necessarie all’acquisto dei testi, in attesa che giungano i finanziamenti statali. Occorrono 181.743,58 euro per l’acquisto di 12.465 libri da distribuire ai 3.865 alunni della scuola primaria. Ovviamente sono state stampate altrettante cedole da consegnare alle famiglie per il ritiro gratuito dei libri di testo. Per la prima classe il Comune di Lecce spenderà 10 euro a copia per il libro base, mentre per quello di religione servono 6,15 e 3 euro per il testo di lingua straniera. I costi salgono già dalla seconda elementare: 14 euro per il sussidiario e 4,75 per quello di lingua straniera. Il sussidiario della terza elementare costa 20 euro e il libro di lingua straniera 6 euro. In quarta si passa al sussidiario dei linguaggi che costa 13 euro e a quello delle discipline 16,10 e di lingua straniera 6 euro. Per la quinta classe il sussidiario dei linguaggi costa 15,75 e quello delle discipline 18,80 mentre il libro per la lingua straniera arriva a 7,50. Fisso il costo del libro di religione di 6,15 euro. Sui prezzi di copertina il Comune di Lecce può aspettarsi uno sconto, applicato dai librai, non inferiore allo 0,25%. 
È noto che la scuola elementare è l’unica, tra i vari gradi della formazione e dell’educazione, a fornire gratuitamente i libri di testo ai bambini, nel rispetto del diritto allo studio: la somma da impegnare per i libri non è altissima, ma si tratta pur sempre di un aiuto per le famiglie.