Ven, 12 Novembre 2010, 0:00

Avvocatesse in prima linea

Per la prima volta a Tricase l’Associazione “Pro Finibus Terrae – Avvocati Donne Onlus” incontra i magistrati per dialogare sulla tutela dei diritti delle persone 
 
La professionalità delle donne avvocato protesa al servizio dei cittadini. In un’ affollata assemblea forense si è svolto nei giorni scorsi a Palazzo Gallone, un incontro formativo sulla deontologia professionale organizzato dall’Associazione “Pro Finibus Terrae”, presieduta dall’avvocato Rossana Guida. Del consiglio direttivo dell’associazione fanno parte oltre alla presidente Guida, la vice Anna Laura Remigi, Lorena Nicolì, Iolanda De Francesco e Lucia Malorgio. 
Il sodalizio, che opera proficuamente nel territorio da due anni senza scopo di lucro, ha trattato i rapporti con i magistrati, le reciproche funzioni e i magistrati onorari. Le “toghe in rosa” puntano a promuovere attività per perseguire l’ottimale funzionamento della giustizia nel territorio del sud Salento, consolidando la loro posizione nella giustizia e nella legislazione italiana ed europea, nonché nella formazione professionale forense con attività culturali, giuridiche e di servizi diretti a migliorare e a far crescere il territorio. Altro obiettivo dell’associazione è quello di partecipare attivamente agli organi rappresentativi dell’avvocatura. “La discussione di natura deontologica -ha spiegato l’avvocatessa Guida- deve costituire anche l’occasione per le due categorie professionali di parlarsi e discutere del modo migliore di amministrare la giustizia, tenendo conto che questa è un servizio che, in quanto tale e per proprio Dna, deve andare verso i cittadini e non viceversa. Per questo motivo occorre mantenere le Sezioni distaccate del Tribunale e scongiurarne la soppressione, che impoverirebbe il territorio già di per sé lontano dai circuiti economici”.
Il presidente della Corte d’Appello di Lecce, Mario Buffa, ha ribadito i rispettivi ruoli degli avvocati e dei magistrati, nonché la necessità di lavorare insieme per un migliore funzionamento della giustizia. Il giudice coordinatore della sezione distaccata di Tricase del Tribunale di Lecce, Gabriele Positano, ha informato che sta provvedendo senza sosta alla gestione del contenzioso arretrato ed al personale di cancelleria mentre il presidente dell’Ordine degli avvocati di Lecce, Luigi Rella, e l’avvocato Lucio Caprioli, hanno evidenziato il ruolo dei togati. 
 
(G.N.)