Al “Mercato del Giusto” si arriva in bicicletta

Terza edizione per “Rosso di Seta” per la valorizzazione della sostenibilità e delle biodiversità 

Torna anche quest’anno “Rosso di Seta, dalla Napuli Piccinna al Mercato del Giusto” (28 maggio, 9-23 giugno e 7-28 luglio) una rassegna di formazione e informazione, che vuole promuovere i prodotti autoctoni e valorizzare i nuovi attori economici (coltivatori diretti, imprenditori agricoli e associazioni) che hanno scelto di riabilitare il paradigma terra come matrice di sviluppo sano e sostenibile.

Il “Mercato del Giusto” nasce come idea dell’Amministrazione comunale, fermamente convinta del progetto: dare rilevanza ai propri prodotti autoctoni significa inserire la biodiversità locale in una prospettiva capace di riconoscere il valore economico delle nostre eccellenze agroalimentari. La rassegna avrà luogo tra i porticati di piazza San Giorgio, una scelta non del tutto casuale o puramente estetica se si pensa che nel ‘500 la stessa piazzetta era il crocevia di scambi commerciali con l’Oriente.

Tra le numerose attività previste, particolarmente interessante è il progetto “Ciclovie temporanee”, che prevede la possibilità di arrivare direttamente in bici alla manifestazione, percorrendo le suggestive stradine di campagna che collegano i diversi comuni della Grecìa Salentina, all’insegna di un’accessibilità diversa e decisamente più sostenibile. I Comuni che hanno già partecipato al progetto e con i quali si intende rinnovare l’impegno sono Cursi, Castrignano, Martano, Zollino, Calimera e Carpignano.

Federica Miggiano