falcone-portiere-lecce
Sab, 18 Marzo 2023, 17:45

Nazionale, Mancini convoca Wladimiro Falcone

Un giallorosso in nazionale dopo 14 anni. Il portiere inserito nel gruppo degli azzurri impegnati contro Inghilterra e Malta. Gallo e Colombo chiamati in Under21

L’ultimo è stato Andrea Esposito. Oggi è la volta di Wladimiro Falcone. Il portiere giallorosso è stato convocato dal Ct della nazionale Roberto Mancini in vista delle prime due gare di qualificazione per i prossimi campionati europei di calcio; gli avversari degli azzurri saranno Inghilterra (23 marzo a Napoli) e Malta (26 marzo ad Attard).  Il portiere titolare del Lecce completerà il reparto composto da Donnarumma, Meret e Provedel, complice anche l’infortunio di Vicario che, almeno al momento, è forse il giocatore più in forma nel suo ruolo.

La convocazione di Falcone non può essere considerata una sorpresa. Lo scorso dicembre, infatti, Mancini lo aveva scelto per partecipare ad uno stage di due giorni al quale parteciparono oltre 60 giocatori, presenti in Serie A, Serie B e campionati esteri. In quella occasione, il Ct campione d’Europa volle visionare anche Lorenzo Colombo, Antonino Gallo e Federico Baschirotto; i primi due torneranno a vestire la maglia azzurra, ma quella dell’Under 21, scelti dal Ct Paolo Nicolato per le amichevoli del 24 marzo in casa della Serbia (a Backa Topola) e del 27 marzo contro l’Ucraina a Reggio Calabria. Nulla da fare, invece, per Baschirotto, una delle rivelazioni dell’attuale campionato di Serie A.

Proprio come accadde nel 2009 con la convocazione di Esposito, difficilmente Falcone esordirà in maglia azzurra; l’ultimo, e finora unico, giallorosso a farlo è stato Marco Cassetti, che giocò in occasione delle amichevoli contro l’Islanda (30 marzo 2005 a Padova, 0-0) e l’Ecuador (11 giugno 2005 a New York, 1-1). La convocazione di Falcone rappresenta, comunque, un momento importante, non solo per il prestigio insito nel vestire la maglia della nazionale italiana, ma anche perché conferma lo straordinario lavoro svolto finora dall’U.S. Lecce.

Un lavoro eccelso, sotto il profilo tecnico e di scouting, descritto anche dalle convocazioni nelle rispettive nazionali di Banda (Zambia), Ceesay (Gambia), Helgason (Islanda), Hjulmand (Danimarca), Gendrey (Francia U21), Persson e Hasic (Svezia U21) e Berisha (Albania U21), oltre a 8 altri elementi scelti nelle rappresentative nazionali di appartenenza U20, U19 e U17.

(foto: pagina Facebook Wladimiro Falcone)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *