Gio, 15 Luglio 2010, 0:00

I ritrovamenti archeologici a S. Maria Maddalena

Avrà luogo il 21 luglio un convegno per fare il punto sulle scoperte effettuate nella chiesetta, nell’attesa di festeggiare la Santa a cui è dedicata
 
Si svolgerà il 21 luglio prossimo a partire dalle 20.30 presso Largo Santa Maria Maddalena a Castiglione un convegno dal titolo “La Chiesa di Santa Maria Maddalena, ricerca storica e ritrovamenti archeologici”. Un evento promosso e organizzato dall’Assessorato allo Sport, Turismo e Spettacolo che si inserisce all’interno del variegato panorama di attività culturali programmate per l’estate in corso dall’Amministrazione comunale. 
Al centro della discussione ci saranno i reperti archeologici di recente venuti alla luce durante i lavori di ripristino del basolato dell’antica chiesetta tardo-medievale dedicata a Santa Maria Maddalena (nella foto), nello specifico tombe risalenti presumibilmente al 1200 e tracce di un’abside rinvenute nella parte antistante lo stesso edificio religioso. Interverranno il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, il sindaco di Andrano Carmine Pantaleo, il parroco di Castiglione don Donato Palma, l’archeologa che ha preso parte agli scavi e i responsabili della Sovrintendenza, che forniranno una relazione tecnica sulle indagini archeologiche effettuate sulla zona. A chiudere l’incontro il concerto di musica sacra e lirica della soprano Serena Scarinzi e del pianista Francesco Scarcella, a cui parteciperà anche il Coro Polifonico Giuseppe Errico della Parrocchia Sant’Antonio di Tricase. 
Vale la pena qui ricordare, infine, che sempre presso il Largo Santa Maria Maddalena avrà luogo nella serata di sabato 24 l’ormai tradizionale Sagra du Taraddhu, giunta alla sua 25esima edizione, e dalle prime ore dell’alba del mattino successivo la fiera in onore di Santa Maria Maddalena, una delle più belle e antiche di tutto il Salento. 
 
Mariapia Garrapa