comandante-specchia-premiato

“Giallo” a Specchia

Al comandante dei carabinieri viene consegnato un premio e la sindaca Remigi abbandona la cerimonia

Un “giallo” giovedì che riguarda la città di Specchia.  L’episodio è accaduto nel quartiere fieristico di Miggiano, quando è stato conferito lo storico “Premio Miggiano” al comandante della stazione dei carabinieri di Specchia, Giuseppe Borrello. Alla cerimonia erano presenti molti amministratori salentini tra cui proprio la sindaca di Specchia, Anna Laura Remigi. La quale abbandona la platea e andando via toglie la fascia tricolore. L’interessata non la definisce una contestazione: “Semplicemente non sono d’accordo con l’assegnazione di quel premio. Ci sono fortissime questioni a Specchia da affrontare con urgenza che riguardano la legalità. Per ora non voglio e non posso dire altro, mi auguro che presto la verità venga a galla affinché i miei concittadini comprendano non solo quanto accaduto giovedì ma anche molte altre vicende che riguardano la città”. Infine, un pensiero alla comunità di Specchia: «Mentre subisco in silenzio attacchi e offese soprattutto da avversari che non erano presenti alla cerimonia, ringrazio invece di cuore chi, privatamente, in queste ore mi sta dimostrando vicinanza e affetto avendo compreso benissimo il mio gesto. Anche tutti gli altri comprenderanno, spero molto presto: non dipende da me». Nel frattempo il gruppo politico di opposizione “Adesso Specchia” esprime solidarietà al comandante della locale stazione dei carabinieri, attacca la sindaca e parla di incidente istituzionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *