Alle Officine Cantelmo le finali regionali di Italia Wave Band

Uro e Michael and the Teeth i due gruppi salentini che sabato 24 marzo si contenderanno con le altre band pugliesi l’accesso all’Italia Wave Love Festival
 
Lecce resta vedova dell’Italia Wave Love Festival, ma la città ospita comunque le finali regionali dei gruppi emergenti che si esibiranno quest’estate in quel di Arezzo, la città in cui il festival è nato a cura della Fondazione Arezzo Wave. Il 24 marzo presso le Officine Cantelmo verranno scelti i gruppi pugliesi che parteciperanno alla prestigiosa rassegna musicale, che l’anno scorso si è tenuta nel capoluogo salentino, ospitando tra gli altri Lou Reed, Keiser Chiefs, Paolo Nutini e Verdena. 
Saranno due i gruppi salentini a rappresentare nella gara la provincia di Lecce, ossia Uro (nella foto) e Michael and the Teeth, che sono riusciti a trionfare dopo aver sconfitto le altre dodici band che si sono esibite in una precedente tre giorni di gara provinciale. Gli Uro sono stati scelti per “originalità, misticismo, capacità ipnotica, sperimentazione, abilità nel creare empatia con il pubblico e per la ricerca di nuovi percorsi sonori”, mentre i Michael and the Teeth “per l’impatto sonoro, la tecnica vocale e strumentale, i brani accattivanti, bella presenza scenica, ottima sintonia tra i componenti del gruppo”. 
Questi due gruppi sono andati avanti, come è accaduto a ben 2.335 gruppi da tutto il Paese, dapprima superando le selezioni attraverso dei demo, e poi con i live su base provinciale. Ogni regione ora sceglierà i migliori gruppi che potranno esibirsi a Italia Wave Love Festival e anche agli eventi organizzati dalla Fondazione Arezzo Wave Italia. Un ulteriore riconoscimento per i vincitori sarà l’assegnazione del “Premio Fondazione Arezzo Wave Italia” al miglior gruppo nazionale. 
Italia Wave, da 25 anni, scommette sui talenti giovanili più promettenti della nazione, lanciandoli attraverso uno degli eventi live più interessanti dell’anno, una manifestazione in cui gli esordienti scaldano il pubblico per l’arrivo degli ospiti maggiormente collaudati e di più ampio respiro internazionale. E si spera che, se quest’anno Italia Wave non sarà a Lecce, come ormai è noto da tempo, Lecce sarà a Italia Wave con una delegazione di talentuosi musicisti. 
 
Angela Leucci