L’Orchestra Sparagnina al “Parco della musica” di Roma

I ragazzi dell’Istituto comprensivo di Corigliano canteranno il 17 ottobre all’Auditorium romano, diretti dal maestro Ambrogio Sparagna

 

L’Orchestra Sparagnina, composta da 32 allievi dell’Istituto Comprensivo di Corigliano d’Otranto, diretti dal maestro Ambrogio Sparagna, saranno ospiti dell’ “Ottobrata Romana” domenica 17 ottobre presso l’Auditorium “Il Parco della musica” di Roma. La rassegna ospita una sezione dedicata ai canti di aree culturali italiane dedicati ai temi del vino e degli strambotti d’amore. Un traguardo importante per i giovani componenti dell’Orchestra Sparagnina, nome in onore dell’uso di strumenti poveri e antichi, che giunge dopo più di cinque anni di grande lavoro da parte delle insegnanti Luciana Sgrobba, Maria Ausilia Luchena, Vera Campanaro e Anna Amato, al fine di recuperare il meglio della tradizione popolare.  Da marzo di quest’anno l’orchestra è diretta dal maestro concertatore Ambrogio Sparagna. 

“Un salto di qualità -sottolinea il dirigente Luigi Martano- che abbiamo potuto fare grazie al Progetto ‘Il Fabbricante di armonia’ realizzato con i finanziamenti Pon dei Fondi strutturali europei”. La partecipazione a Roma è finanziata dal Ministero della Pubblica Istruzione, Provincia di Lecce, Unione dei Comuni della Grecìa Salentina e Comune di Corigliano d’Otranto. “Questo gruppo è il futuro, nonché il presente. L’orchestra sparagnina -commenta il maestro concertatore- è un paradigma, un modello da seguire non solo per il Salento, ma per tutta l’Italia”.

 

(A.M.V.)