L’officina della formazione

Da qualche giorno è diventato realtà, a Maglie, il “Laboratorio-Officina Agorà”. Si tratta di un progetto che avrà sede nella rinnovata struttura situata presso il Parco della Rimembranza e che, hanno spiegato in occasione dell’inaugurazione i responsabili dell’Ats, ente attuatore, mira a incentivare il protagonismo giovanile e favorire l’incontro e la socializzazione. “Siamo riusciti -ha dichiarato il sindaco Antonio Fitto– a rimettere in sesto un edificio che rappresentava un pugno nell’occhio per i frequentatori del parco e che speriamo sarà reso vitale dalla frequentazione dei giovani in cerca di formazione per il loro futuro”. Soddisfatto anche l’assessore provinciale alla Formazione professionale, Ernesto Toma, che ha auspicato il consolidamento di una strategia rivolta all’occupazione giovanile. “Con il Laboratorio Agorà -ha dichiarato l’assessore alla Pianificazione urbana, Franca Giannotti- si darà nuova vita ad una zona molto amata dai magliesi che però, negli ultimi anni, è stata oggetto di innumerevoli azioni di distruzione”. Il “Laboratorio-Officina Agorà” è stato finanziato grazie a Bollenti Spiriti e promosso in sinergia con Aiqf, Innova.Menti, Con-Tatto e con i Comuni di Maglie, Tuglie, Ruffano, Scorrano, Carlantino, Bari, insieme alle Provincie di Lecce e Foggia.