Sei in: Home » Io proprio Io » Paolo Pisanelli

Paolo Pisanelli

Paolo Pisanelli

Noto film-maker, è ideatore e direttore artistico del festival “Cinema del reale” che si svolge ogni anno a Specchia. Laureato in Architettura e diplomato al Centro Sperimentale di Cinematografia, dopo aver lavorato come fotoreporter e fotografo di scena, dal 1996 si dedica alla regia di film-documentari, vincitori di premi nazionali ed internazionali. Tra i soci fondatori di Big Sur, è ideatore e conduttore di “RadioUèb, la radio in pillole”, di rassegne cinematografiche e mostre fotografiche, tra cui “Cecilia Mangini - visioni e passioni”, e “Visioni del Sud - Giuseppe Palumbo fotografo”. Dal 1995 svolge attività didattica e di formazione audiovisiva, insegnando cinema e comunicazione multimediale; è stato docente a contratto presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università di Teramo e ha insegnato presso il Centro Sperimentale di Cinematografia, sedi di L’Aquila e Palermo. Collabora con la Scuola d’Arte cinematografica “Gian Maria Volonté” di Roma. 



Il tratto principale del tuo carattere.

La forza di volontà.

Il tuo principale difetto.

La svagatezza.

La qualità che preferisci in una donna?

Seduttività e tolleranza.

E in un uomo? 

Efficienza e creatività.  

Cosa ci vuole per esserti amico?  

Sincerità.

Cos’è la felicità? 

Attimi baciati dal sole e dalla luna.

L’ultima volta che hai pianto? 

In occasione della scomparsa di una persona cara.

Di cosa hai paura?

Di non poter vedere e di non poter sentire.

Canzone che canti sotto la doccia?  

Singin’ in the rain

Musicisti o cantanti preferiti?

The Doors, David Bowie, The Clash.

Poeti preferiti? 

Bodini, Leopardi, Baudelaire, Dolci.

Autori preferiti in prosa?  

Sontag, Kafka, Hrabal, Kerouac.

Libri preferiti. 

Don Chisciotte, Cristo si è fermato a Eboli, L’amante del vulcano, Le città invisibili.

Libri preferiti. 

L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica, Sulla terra del rimorso.

Attori e attrici preferiti. 

Anna Magnani, Jack Nicholson, Adrien Brody, Charlotte Rampling. 

Chi potrebbe interpretarti sul grande schermo?    

Boh! 

Film preferiti. 

Quarto potere, Tempi moderni, 2001 Odissea nello Spazio, 8 e ½

I tuoi pittori preferiti. 

Caravaggio, Klee, Pollock, Dubuffet.

Il colore che preferisci.

Rosso.

Se fossi un animale, saresti? 

Un cavallo pazzo.

Cosa sognavi di fare da grande?

Il cow boy.

L’incontro che ti ha cambiato la vita?

L’incontro con Federica, la mia compagna. Da qui sono arrivati altri due incontri con Francesco e Lorenzo, i miei figli.

La persona a cui chiederesti consiglio in un momento difficile?

Una mia amica che ha 90 anni e mi sorprende sempre.

Quel che detesti più di tutto.

La corruzione.

Quanto tempo dedichi alla cura del tuo corpo?   

In genere non molto.  

Piatto preferito.

Polpette al sugo.

Il profumo preferito.

Quello della terra quando piove. 

Il fiore che ami.

La curcuma.

La tua stagione preferita? 

Primavera.

Il paese dove vorresti vivere?

Grecia, in giro per le isole.

In quale epoca ti sarebbe piaciuto vivere?

‘700, oppure nell’antica Roma al tempo di Adriano.

Personaggi storici che ammiri di più. 

Adriano, Garibaldi, Gramsci, Che Guevara.

Personaggi storici detestati. 

Hitler, Mussolini, Berlusconi.  

Cosa faresti per sostenere ciò in cui credi? 

Quello che serve, secondo le situazioni.

Chi è il tuo eroe vivente? 

Ho molti eroi popolari e quotidiani.

Il tuo sogno ad occhi aperti? 

Volare e suonare.

Il tuo rimpianto più grande? 

Non aver viaggiato di più nel mondo, ma si può sempre fare.

Cos’è l’amore?  

Uno stato di felicità ed ebbrezza.

Stato attuale del tuo animo.

Quiete prima della tempesta… oppure tempesta prima della quiete!

Il tuo motto.

“Festina lente”.

Come vorresti morire?

Chiudendo dolcemente gli occhi.  

 

Claudia Mangione - foto di Alessandra Tommasi


Paolo Pisanelli L'intervista della settimana
Paolo Pisanelli

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising