Sei in: Home » Editoriale » Pensieri d'estate

Pensieri d'estate

Giunti a ridosso di San Lorenzo, possiamo provare a fare un bilancio -seppure parziale- dell’estate 2019. Un’estate che fin da subito ha riproposto elementi critici ricorrenti come gli incidenti stradali, gli incendi boschivi (tanti), le ataviche carenze nei trasporti su gomma e rotaie, che tanti malumori hanno causato. Ma quest’anno l’estate ha portato anche situazioni nuove, che però di fatto non hanno creato problemi alle vacanze di turisti e residenti. Mi riferisco, ad esempio, ai numerosi sbarchi spontanei di migranti sulle nostre coste. Complice il bel tempo, gli sbarchi sono avvenuti sempre rigorosamente con mezzi propri, nessuna nave di ONG ad accompagnarli agli approdi di Gallipoli, Porto Miggiano o Santa Maria di Leuca. 

L’altro elemento di è il gran numero di sequestri di lidi, i cui titolari avevano occupato più spiaggia di quanto ne avessero in concessione, e di strutture ricettive che presentavano opere realizzate in maniera presumibilmente abusiva. 

Ma la vera novità, a mio modesto parere, è la richiesta di aiuto ai Carabinieri da parte dei braccianti agricoli che a Lequile che in questi giorni si sono ribellati ai loro “caporali”: è la prima volta che una protesta simile protesta parte dal basso, dai diretti interessati e non dalle sigle sindacali. 

Comunque sia, l’estate continua e i presupposti sembrano tutto sommato buoni. Da parte di tutto lo staff di Belpaese un augurio per una stagione di vacanze all’altezza delle vostre aspettative e un arrivederci a settembre. 

 

Andrea Colella 


Ambra Mongị L'intervista della settimana
Ambra Mongị

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising