Sei in: Home»Comuni»Alessano

Va in pensione "Mesciu Ginu", il barbiere di don Tonino Bello

[10/08/2020] ALESSANO

Va in pensione "Mesciu Ginu", il barbiere di don Tonino Bello

Dopo oltre sessant’anni di attività, Gino Protopapa si è congedato dai suoi clienti e compaesani con un commuovente volantino affisso sulla vetrina del suo salone nella piazza centrale del paese   

 

“Ebbene cari… Mesciu Ginu si ferma”: esordisce così il volantino affisso da Gino Protopapa che, a 77 anni, ha raggiunto un altro ambito traguardo, quello della pensione. Gino è un’istituzione in paese, conosciuto e stimato da tutti, può raccontare la storia di piazza don Tonino Bello, che ha visto cambiare negli anni insieme alle persone che passavano da lì. 

Era il 1953 quando, ad appena 10 anni, cominciò come apprendista e ci mise poco a maneggiare forbici e lamette, sino a far diventare suo quel lavoro che custodirà per anni. I ricordi sono tanti e, quando gli chiediamo un aneddoto, lui ce ne racconta uno tra i più divertenti. “Negli anni Sessanta, ero stato uno dei primi barbieri a distribuire i calendarietti profumati, con le immagini di ragazze sexy… qndavano a ruba!”. Mesciu Ginu ci rivela orgoglioso: “Sono stato il barbiere di don Tonino Bello, veniva sempre qui da me, sin da quando era un seminarista”.

Oggi, fiero di aver raggiunto questo importante traguardo, ha voluto salutare e ringraziare tutti a modo suo, riepilogando in poche parole, una vita vissuta da barbiere della città: “Non avevo ancora la mia barba e già curavo la vostra. Non conoscevo la vita e, con discrezione, ascoltavo le vostre. Non conoscevo nulla dell’amore, ma sentivo le vostre magnifiche storie. Poi sono diventato ragazzo, uomo, padre, e tutto cambia. Io, comunque, sono rimasto in piazza più di cinquant’anni, come un vecchio ‘pizzardone’. Ero in piazza, vivevo in piazza anche la domenica con il mio socio Vittorio, facendo per voi piccoli miracoli per rendervi più belli e profumati. Quanto è stato bizzarro e bello il mio lavoro. Con affetto, Mesciu Ginu. Mi mancherete”.

Non saremo più tuoi clienti, ma fortunatamente continueremo ad essere tuoi amici. Grazie Mesciu Ginu.

 

(R.R.) 



«Indietro
Maurizio Pellizzari L'intervista della settimana
Maurizio Pellizzari

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising