Sei in: Home»Comuni»Maglie

Un sospiro di sollievo

[06/04/2018] MAGLIE

Un sospiro di sollievo

Dopo il nostro articolo pubblicato nel numero del 24 marzo scorso, il 30 marzo è stato finalmente aperto al traffico veicolare il ponte che collega la zona artigianale di Maglie con la zona industriale di Melpignano 

 

Una volta era “il ponte dei sospiri”, adesso un sospiro di sollievo lo tirano gli imprenditori le cui aziende hanno sede tra la zona artigianale di Maglie e la zona industriale di Melpignano. Dopo un'attesa lunga poco più di un decennio intorno ad un'opera che tra l'altro dovrebbe collegarsi alla SS 275, gli imprenditori locali potranno usufruire di uno snodo “strategico”, così come lo definisce il sindaco di Maglie, Ernesto Toma, che a proposito del pezzo firmato dalla nostra testata precisa: “In riferimento alle documentazioni riguardanti il collaudo statico e il collaudo tecnico-amministrativo si fa presente che la documentazione relativa al superamento del collaudo statico è stata ricevuta dagli uffici del Comune di Maglie solo in data 23 marzo 2018 (ovvero il giorno precedente la pubblicazione dell’articolo in oggetto); la documentazione relativa al superamento del collaudo amministrativo finale, richiesta dal Comune di Maglie al Consorzio Asi (Area di Sviluppo Industriale, ndr) già il 15 febbraio 2017 non è ancora pervenuta. Tuttavia al posto di detta certificazione è stato predisposto un nuovo verbale di consegna anticipata. L’Amministrazione comunale in base alla certificazione ricevuta riguardante il collaudo statico e al parere positivo del Responsabile Unico del Procedimento dell’opera, stante la sollecitazione pervenuta dal presidente del Consorzio Asi, ha provveduto, attraverso un’ordinanza del Comandante dei Vigili Urbani del 29 marzo scorso, all’apertura di questa importante sede stradale”. 

Dunque, a distanza di meno di una settimana dalla pubblicazione del nostro articolo la situazione, ferma da quasi dieci anni, si è “miracolosamente” sbloccata: “In definitiva -riassume Toma- l’Amministrazione ha ricevuto la richiesta di apertura il 23 marzo e ha prontamente provveduto, per quanto di competenza, all’apertura del cavalcavia in data 29 marzo. Infine con delibera n. 34/17 sono stati delegati al consorzio Asi i poteri espropriativi. Si tratta di un ponte molto utile sia dal punto di vista imprenditoriale -conclude il primo cittadino-, per le numerose aziende che sorgono nei pressi, che dal punto di vista della riduzione del traffico perché evita a molti mezzi, soprattutto pesanti, di entrare a Maglie”.

Si mette, così, la parola fine ad una situazione di stallo che era stata portata alla luce già nel gennaio 2017 dai consiglieri di minoranza, con allora sindaco Antonio Fitto, attuale presidente del Consorzio Asi della provincia di Lecce. Gli imprenditori del territorio magliese ringraziano sentitamente. 

 

Alessio Quarta 



«Indietro
Pietrangelo Buttafuoco L'intervista della settimana
Pietrangelo Buttafuoco

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising