Sei in: Home»Comuni»Poggiardo

Toyota Italia sceglie "The Unbreakable" Giovanni Zappatore per Tokyo 2020

[06/03/2020] POGGIARDO

Toyota Italia sceglie "The Unbreakable" Giovanni Zappatore per Tokyo 2020

Adam's Hand, la mano bionica ideata dal giovane ingegnere, protagonista di un video promozionale per lanciare i Giochi Olimpici e Paralimpici 

 

“The Unbreakable” è un progetto realizzato da Toyota Italia per lanciare i Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo 2020. L’obiettivo del progetto è celebrare la mobilità umana, partendo dalla dimensione sportiva per arrivare alla vita di tutti i giorni. Nello specifico sette grandi atleti italiani (Gabriele Detti, Ivan Federico, Vanessa Ferrari, Ivan Zaytsev, Andrea Pusateri, Simona Quadarella e Beatrice Vio) si raccontano, con i loro momenti più difficili, superati a testa alta con impegno e dedizione, e assieme a loro vi sono le storie di altre sette persone, che nel loro quotidiano provano a rendere il mondo più accessibile. Fra queste vi è la storia di BionIT Labs con Adam's Hand, il progetto della mano bionica ideato dal giovane ingegnere di Poggiardo Giovanni Zappatore e dal suo staff.

In particolare Adam’s Hand è una mano bionica basata su un meccanismo patent-pending che consente con un solo motore di muovere tutte le dita, facendo in modo che queste si adattino automaticamente alla forma e alle dimensioni degli oggetti impugnati, risultando molto più semplice da controllare rispetto agli altri dispositivi attualmente in commercio. Non solo: alcune componenti sono stampate in 3D e permettono di personalizzare la lunghezza delle dita per ogni utente in base alle dimensioni dell'altra mano. Giovanni Zappatore ha deciso nel febbraio 2018 di trasformare la sua tesi di laurea in una startup: la BionIT Labs che applica le tecnologie informatiche alla bionica con l’obiettivo di “trasformare le disabilità in nuove possibilità”, sviluppando dispositivi medici innovativi che coniugano tecnologie informatiche e bionica. Il primo dispositivo in fase di sviluppo in BionIT Labs è proprio Adam’s Hand, la prima protesi bionica al mondo completamente adattiva, basata su un meccanismo brevettato in Italia. L’azienda è formata da un team multidisciplinare composto da 13 professionisti altamente motivati e qualificati, fra cui ingegneri biomedici, meccanici, elettronici ed informatici, grafici, consulenti legali ed esperti di finanza e business, che hanno investito personalmente nel progetto 50mila euro, ed è supportata da numerosi partner industriali e scientifici.

Sul sito web www.the-unbreakable.it è possibile vedere il video L’uomo che ha reinventato la mano con protagonista Giovanni Zappatore e votarlo (occorre prima registrarsi): in palio ci sono due biglietti per assistere ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020. 



«Indietro
Luca Quarta L'intervista della settimana
Luca Quarta

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising