Sei in: Home»Live»Spettacoli

Anno nuovo, musica nuova

[29/01/2021] SPETTACOLI

Anno nuovo, musica nuova

Da Manu Funk ai Salento All Stars, passando per i Puka Shell’s Bling e Antonio Riso, sono tante le novità musicali arrivate nel mese di gennaio  

 

In Salento il 2021 si è aperto con interessanti uscite musicali. A fare da apripista è stato, venerdì 8 gennaio, il cantautore indie pop Manu Funk con il suo nuovo singolo Era Bella (manufunk.lnk.to/EraBella), distribuito su tutte le piattaforme digitali da Artist First. Scritto, suonato e prodotto dall'artista salentino, affiancato alla batteria da Giulio Rocca, il brano conferma il sound retrò anni Ottanta caratteristico del suo percorso solista. Registrato, mixato e coprodotto con Alex Fazzi presso Funkeria Records, masterizzato da Giovanni Maniak Nebbia all'Ithil World Mastering & Recording Audio e promosso da Molly Arts Live, Era bella racconta uno stralcio di vita ambientato in un’atmosfera urbana in cui l’amore vive nelle scritte sui muri: “Ti guardo il culo mentre te ne vai”. La copertina del singolo è un’opera di Totò Nero De Lorenzis. Chitarra e voce dei Bundamove, Io, te e Puccia e Salento Calls Italy, musicista eclettico, Manu Funk (all’anagrafe Emanuele Pagliara) ha suonato con artisti del calibro di Fiorella Mannoia, Tonino Carotone, Frankie Hi-Nrg, Niccolò Fabi, Daniele Silvestri, Negrita, Après La Classe, Alborosie, Emma Marrone, Negramaro, Manu Chao e Boom Da Bash.

Venerdì 15 gennaio è stata è uscito su Spotify, Apple Music e nei digital store, Navigare a vista, il nuovo singolo dei Salento All Stars (nella foto), il collettivo fondato da Davide Qba Apollonio, che vede la partecipazione di importanti ed eclettici musicisti salentini. Il brano, una ballad dal sapore rock che vede la partecipazione della cantautrice salentina Cristiana Verardo, anticipa l’album L'era del cigno bianco, in uscita il 2 febbraio, prodotto da Gate19 con il sostegno di Puglia Sounds Record. Navigare a vista è un tributo alla forza, alla sfrontatezza e alla follia, ingredienti necessari per affrontare la vita, soprattutto in questo periodo di pandemia mondiale, e guardare al futuro con occhi speranzosi e con la giusta dose di coraggio. In Navigare a vista le rime e i suoni caldi riportano la mente al Mediterraneo di agosto e le linee del piano rhodes si confondono con lo sciabordio delle onde. La cantautrice salentina Cristiana Verardo, già vincitrice del Premio Bianca d’Aponte, irrompe nel brano impreziosendolo con l’atmosfera sognante della sua dolce voce. 

Giovedì 21 gennaio è stata la volate di Wild Harbour, singolo d'esordio del progetto salentino Puka Shell’s Bling, distribuito su tutte le piattaforme digitali da Artist First, Il brano, scritto e arrangiato dal trio formato da Aurora De Gregorio (voce), Anoir Ben Hadj Amara (basso) ed Emanuele Naima (chitarra) e prodotto da Antonio Dema De Marianis per Cascina Dema Studio, è una dedica a Porto Selvaggio, luogo magico del Salento che caratterizza l’infanzia dei Puka Shell’s Bling. Nell’immaginario musicale dei tre musicisti, infatti, è un costante luogo d’incontro suggestivo: chitarre acustiche, mare, bosco e natura selvaggia, tramonti pieni, colori forti, acqua ghiacciata e forti profumi mediterranei. La copertina del singolo è curata da Will Rochira. Il videoclip ufficiale, ideato e montato da Euphobia.ofn, progetto di Emanuele Gatto e Deborah Zaccaria, sarà pubblicato giovedì 28 gennaio su YouTube.

Ma il 2021 è stato musicalmente inaugurato anche dall’album Rinascita di Antonio Riso, amato cantautore tricasino. Il lavoro racchiude 15 canzoni di autori famosi da lui interpretate in studio: Vent’anni, Viaggio di un poeta, Canzone per te, Mattino, La vita mia, Luna rossa (la cui base è arrangiata nell’album dal polistrumentista e compositore Gabriele Ciullo), La nostra favola, Che vuoi che sia, Io che non vivo, Canzone, La voce del silenzio, Tu ca nun chiagne, È la mia vita, Bella, Canto della terra con la stupenda voce di Sara Brightman. Fondatore della cover band “Vento dell’Est (Solo Nomadi)”, cantautore, pittore e poeta, Antonio Riso è un artista a tutto tondo che ha sempre viaggiato controcorrente e ciò gli ha dato la possibilità di essere sé stesso fino in fondo. 

 

Claudia Mangione 



«Indietro
Dario Cadei L'intervista della settimana
Dario Cadei

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising