Sei in: Home»Comuni»Otranto

A passo lento dall'Adriatico allo Jonio

[05/04/2019] OTRANTO

A passo lento dall'Adriatico allo Jonio

Domenica 14 aprile avrà luogo l’11esima edizione della TranSalentina del Sole, marcia non agonistica lungo un percorso di 50 km che, da Otranto a Gallipoli, attraverserà 12 comuni 

 

Gli appassionati di trekking la chiamano “Il Ponte della Fratellanza”: si tratta della TranSalentina del Sole, un evento che richiama ogni anno centinaia di amatori da tutta la Puglia. 50 km, 70mila passi, 12 comuni attraversati: questi i numeri di questa marcia non agonistica che nell’arco di una giornata, seguendo la via tracciata dal Sole, solcherà il Salento da est ad ovest, lungo la Via dell’olio, dei megaliti, degli insediamenti rupestri attraverso un percorso studiato dal gruppo escursionistico SpeleoTrekkingSalento di Lecce guidato da Riccardo Rella

Il programma prevede il raduno ad Otranto presso il parcheggio in via Giovanni Paolo II la domenica mattina alle 7, la partenza è fissata per le 8. I trekkers si avventureranno, a piedi, nella lussureggiante Valle dell’Idro tra gli insediamenti rupestri, procedendotra i megaliti di Giurdignano, Giuggianello e Sanarica, toccando S. Marina di Muro Leccese e fuoriuscendo da Porta Santa Domenica di Scorrano. La marcia proseguirà per i casali “Stanzie” e “Sombrino” di Supersano attraverso antichissime stradine, misto asfalto-sterrato e splendidi agglomerati rurali dei territori di Matino, Casarano e Madonna della Cultura di Parabita. Dopo aver sfiorato la zona archeologica di Alezio, l’attraversamento istmico si concluderà, con l’abbagliante tramonto del sole negli occhi, filtrato dagli ulivi, a Torre S. Giovanni di Gallipoli.

La TranSalentina del Sole è dunque qualcosa di più di un evento sportivo: si tratta di una vera e propria avventura naturalistico-culturale che stimola l’entusiasmo di un numero sempre crescente di camminatori, tra i quali saranno scelte due suggestive figure: gli “idrofori” o portatori d’acqua. Il più anziano dei due avrà un piccolo contenitore pieno di acqua prelevata a Otranto dalla Palascìa. Giunti a Gallipoli, l’idroforo più giovane, alla presenza del primo cittadino della cittadina ionica, riceverà l’ampolla dal più anziano e riverserà pubblicamente l’acqua nel mare Jonio, in un abbraccio simbolico tra le due città portuali.

È possibile iscriversi fino al 10 aprile sul sito web www.transalentinadelsole.com, info: trekking@trekkingsalento.it, 333.3051934. 



«Indietro
Cristiano Militello L'intervista della settimana
Cristiano Militello

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising