Sei in: Home»Comuni»Casarano

Vita nuova per i beni confiscati alla mafia

[03/08/2018] CASARANO

Vita nuova per i beni confiscati alla mafia

Il bene confiscato alla mafia, ubicato in via Lupo angolo piazza Petracca, verrà affidato all’Avviso pubblico del Ministero dell’Interno rivolto ai Comuni della Regione Puglia, per l’individuazione di interventi di recupero dei beni confiscati finanziati dal Pon Legalità - Fesr 2014/2020. L’immobile verrà candidato alla ristrutturazione e al cambio di funzione, si legge nella delibera n. 177 del 24 luglio, per ricevere i 259.161,00 euro che serviranno per creare un Centro di Aggregazione per migliorare le condizioni di legalità e per essere a disposizione delle fasce della popolazione più a rischio.

Eventi formativi, convegni, dibattiti, momenti sociali di crescita culturale, momenti di sensibilizzazione e informazione: questi sono alcuni obiettivi che si intendono raggiungere con la nascita del centro e con il supporto delle Istituzioni, delle associazioni, e dei cittadini che vogliono intervenire. Il sindaco Gianni Stefano e alcuni esponenti dell’attuale Amministrazione hanno già svolto un sopralluogo per interrogarsi se anche altri beni immobili confiscati possano rientrare nel progetto.

 

Marco De Matteis 



«Indietro
Isabella Tundo L'intervista della settimana
Isabella Tundo

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising