Sei in: Home»Comuni»Lecce

Villa Comunale, Palazzo Carafa cerca un nuovo gestore

[29/01/2021] LECCE

Villa Comunale, Palazzo Carafa cerca un nuovo gestore

Dopo l’epilogo della vicenda fra l’ex guardiana della Villa Comunale e il Comune, che aveva visto sciogliersi il rapporto fra le parti, con uno strascico di rivendicazioni da parte della precedente custode per un incarico ventennale, lo spazio è ora in attesa di essere assegnato per la gestione. È stato pubblicato pochi giorni fa sull’Albo pretorio l’avviso pubblico per manifestazioni di interesse per la concessione della villa comunale. Si tratta di una procedura preselettiva, che resterà aperta fino al prossimo 2 marzo, per la raccolta di manifestazioni di interesse di soggetti singoli o raggruppati finalizzate alla valorizzazione dell’intero complesso storico, e sarà propedeutica all’accesso al bando di gara per all’assegnazione di un incarico della durata di 9 anni. 

Realizzata nel 1830, la struttura si estende per 34mila metri quadri; al suo interno vi sono un locale adibito a bar, i bagni pubblici, una ludoteca, la casa del custode e un rifugio antiaereo risalente alla Seconda Guerra Mondiale. La struttura ospita inoltre numerose specie di piante ed alberi, alcuni secolari. 

I soggetti interessati potranno far pervenire la propria manifestazione di interesse, corredata da una relazione che descriva le attività che si intendono svolgere, da un Piano Economico finanziario di massima con indicazione dei costi, dei ricavi e che tenga conto degli investimenti necessari per la valorizzazione e gestione dell’immobile. Dovrà essere garantito accesso gratuito ai cittadini, il servizio di guardiania e vigilanza 365 giorni all’anno inclusi i festivi, secondo gli orari indicati dal Comune e la presenza di un’area ludica per i bambini all’interno del giardino storico. 

 

Stefania Zecca 



«Indietro
Nicola Fiore L'intervista della settimana
Nicola Fiore

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising