Sei in: Home»Comuni»Lecce

Stazione Fs di Lecce: cercasi scale mobili

[16/07/2009] LECCE

Stazione Fs di Lecce: cercasi scale mobili

 

La Stazione Ferroviaria di Lecce ha raccolto e girato a Trenitalia l’appello della signora Maria Specchia, ottantenne, che a nome di tanti altri soggetti disagiati (non solo anziani) lamenta l’assenza in stazione di scale mobili e di strutture adeguate onde evitare l’insostenibile percorso dai binari verso il piazzale esterno, sopraffatti in molti casi dal carico delle valigie. “Ogni anno la stessa storia –denuncia la signora Specchia-. L’ingresso del treno della stazione viene incanalato sempre sul terzo binario ed è sempre un calvario per me potere uscire sul piazzale. Con la valigia devo percorrere prima un lungo marciapiede, poi un sottopasso ed infine un’altra scala per raggiungere il piazzale della Stazione”.
La dirigenza di Trenitalia per la Puglia ha risposto all’appello dell’anziana signora, valutando qualsiasi intervento di quel tipo come incisivo del livello infrastrutturale della stazione, e come tale di non immediata attuazione: “I treni in arrivo e in partenza giornalmente dalla Stazione di Lecce sono 115, fra lunga percorrenza, regionali e convogli delle Ferrovie Sud-Est. Per la gestione degli orari d’arrivo e partenza, per le manovre e per i numerosi itinerari da comporre, i treni a lunga percorrenza vengono posizionati sia sul primo marciapiede, il più utilizzato, che sugli altri binari. Per quanto riguarda l’inserimento di una scala mobile nella stazione di Lecce, richiederebbe un adeguamento infrastrutturale, sia del sottopasso, sia dei marciapiedi che in questo momento risulta di difficile realizzazione”.

 

(A. T.)



«Indietro
Maurizio Pellizzari L'intervista della settimana
Maurizio Pellizzari

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising