Sei in: Home»Comuni»Lecce

Sotto l'albero la multa: la domenica i parcheggi sono a pagamento

[20/12/2019] LECCE

Sotto l'albero la multa: la domenica i parcheggi sono a pagamento

Protestano le associazioni dei consumatori per un provvedimento ideato per finanziare i servizi gratuiti offerti con il Piano traffico ma poco pubblicizzato dall’Amministrazione comunale 

 

Le luci natalizie, la corsa ai regali, l’aria di festa… e le multe. Questa la sorpresa che ha colto chi nel fine settimana ha deciso di fare un giro nel capoluogo salentino.  Molti hanno parcheggiato sulle strisce blu senza pagare l’apposito ticket tranquilli del fatto che nei giorni festivi la sosta sia gratuita, invece hanno ritrovato una bella multa. Ora, è diritto delle Amministrazioni comunali decidere di far pagare il parcheggio anche nei giorni festivi in alcuni periodi come il Natale quando l’affluenza di veicoli che girano nella città è notevole, ma altrettanto corretto sarebbe stato fare informazione e dare evidenza di questa modifica. 

In questo l’Amministrazione leccese è mancata. Non sono stati resi noti questi aggiustamenti e sui segnali verticali che indicano gli orari ed i giorni di obbligo del pagamento della sosta c’era solo un piccolo adesivo con una croce nera messa a fianco ai due martelli incrociati ad indicare che il parcheggio era da compensare anche nelle festività. Molti cittadini quindi hanno con loro sorpresa trovato la contravvenzione rassegnati di doverla pagare. 

Sul piede di guerra le associazioni di consumatori: secondo Codacons non ci sarebbe alcuna utilità per gestire in questo modo la congestione del traffico, ma rappresenta solo un modo di fare cassa. Adusfeb promette invece di fare ricorso per come è stata gestita l’informazione verso i consumatori, contestando le modalità di comunicazione che avrebbero dovuto essere più capillari e non solo attraverso la sala consiliare. Di contro da Palazzo Carafa rispondono che differenti canali sono stati utilizzati: dalla conferenza stampa di presentazione, al sito e sulla pagina social del Comune, agli spot televisivi su Telerama: “Non è stata una sorpresa, ma un provvedimento adeguatamente comunicato, teso non a fare cassa in modo indiscriminato ma a finanziare i servizi gratuiti offerti con il Piano traffico (parcheggi gratuiti e relativa vigilanza, navette da Foro Boario e Settelacquare e potenziamento delle linee dai quartieri Leuca e San Pio)”.  

Ci piace pensare che i soldi incassati saranno restituiti ai cittadini in termini di eventi e servizi. Si ricorda infatti che anche quest’anno nella città di Lecce si festeggerà il capodanno in piazza, il 30 ospite Nina Zilli ed il 31 con il Canzoniere Grecanico Salentino ed altri artisti per il countdown del 2020.

 

Stefania Zecca 



«Indietro
Ruben Razzante L'intervista della settimana
Ruben Razzante

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising