Sei in: Home»Comuni»Maglie

Ospedale del Sud Salento: arriva la presentazione ufficiale

[08/11/2019] MAGLIE

Ospedale del Sud Salento: arriva la presentazione ufficiale

L’appuntamento è fissato per venerdì 8 ottobre presso l’aula consiliare del Comune di Maglie alla presenza del governatore Emiliano. Prossimo step la redazione del progetto esecutivo 

 

Se ne avesse avuto modo la signora Vita Carrapa avrebbe probabilmente partecipato al Consiglio comunale monotematico in programma venerdì 8 novembre, alle 16.30 a Maglie. L’ultranovantenne benefattrice magliese, scomparsa lo scorso febbraio, che nel suo testamento ha lasciato 3 milioni di euro alla Asl di Lecce, avrebbe potuto così vedere l’affascinante render della nuova struttura, che sorgerà tra Maglie e Melpignano, e sentirne snocciolare caratteristiche e dati che ne faranno uno dei nosocomi più all’avanguardia della regione, capace di soddisfare l’esigenza di salute di un bacino di utenza di 43 comuni e 209mila abitanti. 

Una presentazione ufficiale, alla quale prenderanno parte, oltre a Ernesto Toma e Ivan Stomeo, sindaci rispettivamente di Maglie e Melpignano, anche il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il direttore generale della Asl Lecce Rodolfo Rollo insieme ad una delegazione di tecnici dello studio Cucinella Architects, il cui studio di fattibilità è risultato vincitore nella gara bandita dalla stessa Asl Lecce. Questo dovrebbe mettere la parola fine ai dubbi, alle discussioni e alle polemiche di questi anni, lasciando spazio alla valutazione di un progetto ultramoderno e innovativo e con grande attenzione alla persona. 

Lo studio della cordata guidata dall’architetto Mario Cucinella ha puntato infatti a realizzare un progetto in grado di coniugare funzionalità ed efficacia, il rigore costruttivo con la creatività e il calore dell’ambiente a misura d’uomo. Attenzione all’ambiente e ai luoghi riscontrabile già nell’individuazione dell’area in cui sorgerà, nella zona industriale di Maglie-Melpignano, essendo già esistenti e attive le opere di urbanizzazione (reti fognanti, gas, idriche ed energia elettrica) oltre ai collegamenti stradali e ferroviari. 

Numeri importanti quelli del nuovo ospedale che disporrà di tutti i reparti previsti per un nosocomio di primo livello. Un gruppo operatorio dotato di sei sale chirurgiche e tre sale parto/travaglio; servizi di Radiologia, Laboratorio, Servizio Immunotrasfusionale h24, 350 posti letto, di cui 317 per acuti e i restanti dedicati a Day Hospital/Day Surgery, distribuiti su tre piani oltre il seminterrato, per una superficie coperta di circa 44mila metri quadri, 201 stanze di degenza (con uno o due posti e bagno interno), un’area a parcheggio da circa 1.200 posti auto.

 

Pasquale De Santis 



«Indietro
Pino Ingrosso L'intervista della settimana
Pino Ingrosso

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising