Sei in: Home»Comuni»Lecce

Meno auto, pił bici: arriva il "bike sharing"

[07/08/2009] LECCE

Meno auto, pił bici: arriva il "bike sharing"

Le automobili sono una comodità irrinunciabile, ma quando il loro numero diviene insostenibile per il territorio urbano e quando smog, ingorghi e clacson fastidiosi rendono un incubo le strade della città ecco che c’è bisogno di un’alternativa. Il sogno perfetto di ogni buon assessore al Traffico è quello di una città a misura d’uomo, dove la gente si sposta solo in bicicletta o, in alternativa, sui mezzi pubblici. Ma se questa è la situazione ideale, Lecce ne rappresenta esattamente l’opposto.
Eppure qualcosa sta cambiando. Lentamente. Son spuntate le piste ciclabili, anche se poco collegate e frammentarie. E adesso nascerà un nuovo servizio per incentivare la mobilità sostenibile: il “bike sharing”. Il nome anglofilo del servizio si può tradurre più semplicemente con “bici a nolo”. A partire da settembre, i cittadini che lo desiderano potranno noleggiare le 70 biciclette collocate nelle sette diverse postazioni sparse sul territorio cittadino. Gli utenti avranno a disposizione delle tessere magnetiche dal costo di 10 o 15 euro ciascuna (acquistabili presso le rivendite Sgm, Federalberghi o nelle tabaccherie e con validità annuale), con le quali poter prelevare dalle apposite colonnine le biciclette. Il noleggio comporta un costo previsto tra i 50 centesimi e 1 euro l’ora.
L’obiettivo principale è quello di permettere agli automobilisti che giungono in città o che parcheggiano nelle zone di interscambio, di poter sostituire l’auto con la bici e con questa circolare comodamente per il centro cittadino. Non sarà casuale, dunque, la collocazione delle 90 colonnine con le 70 biciclette: piazza Sant’Oronzo, Foro Boario (piazzale Carmelo Bene), Stazione ferroviaria, area dell’ex Arena Aurora (lungo viale dell’Università), piazzale Alleanza, piazza Mazzini.

(G. D. M.)



«Indietro
Maurizio Pellizzari L'intervista della settimana
Maurizio Pellizzari

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising