Sei in: Home»Rubriche»Primo Piano

Luciano Cariddi: "Puntare sull'identitÓ territoriale per essere competitivi a livello internazionaleś

[02/03/2018] PRIMO PIANO

Luciano Cariddi: "Puntare sull'identitÓ territoriale per essere competitivi a livello internazionaleś

Parte dalla tradizione e dalle risorse del nostro territorio la sfida di Luciano Cariddi (nella foto), candidato al Senato con il centrodestra nel collegio uninominale Nardò-Casarano. 

Da dove cominciare per ridisegnare il futuro di questa terra? 

Turismo, sviluppo delle infrastrutture, collegamenti, lavoro, tasse, famiglia, ambiente, agricoltura non sono che alcuni dei tasselli da far combaciare perché il Salento possa compiere quel salto di qualità che davvero merita. È una terra dalle mille risorse che possono diventare ricchezza, a patto che ci sia una politica capace di una visione globale in grado di avviare processi concreti di rilancio e sviluppo. Sono un uomo del territorio, ne conosco limiti e potenzialità e, grazie anche all'esperienza maturata in 10 anni come sindaco di Otranto credo di avere quel quid in più per dare un contributo concreto. 

Il turismo è uno dei temi che le sta più a cuore? 

È il vero comparto strategico per lo sviluppo. Ma la bellezza del territorio, da sola, non basta, bisogna saper indirizzare gli investimenti, pubblici e privati, e fare sistema con le competenze che abbiamo e potenziare i collegamenti anche per mettere in rete il tessuto urbano ricco di borghi storici. Un'attenta programmazione ed un impiego proficuo dei fondi europei potrebbero azzerare il gap con il resto del Paese. 

Non solo turismo, però. 

Il Salento ha anche un'anima agricola e una storica cultura manifatturiera che la crisi degli ultimi anni ha colpito al cuore. Sostenendo il processo di rigenerazione delle nostre aziende (alle prese con il ricambio generazionale) e stimolando associazionismo e aggregazione nei settori produttivi e potenziando le infrastrutture necessarie ai processi di commercializzazione, non solo saremo in grado di cogliere con maggiore preparazione le opportunità dei mercati, ma potremo garantire un futuro ai nostri giovani, dando loro la possibilità di investire nel Salento, in un comparto che da sempre è identità di questa terra. 



«Indietro
Sergio De Donno L'intervista della settimana
Sergio De Donno

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising