Sei in: Home»Rubriche»Sport

Lecce, Lerda punta su Gabionetta, Migliore e Falco

[06/07/2012] SPORT

Lecce, Lerda punta su Gabionetta, Migliore e Falco

Il club giallorosso dei neo proprietari Tesoro cerca un terzino destro,  un difensore centrale ed una mezzala 
 
Sale in quota il Lecce della famiglia Tesoro. In questo fine settimana saranno rivelate diverse novità sul club giallorosso passato nelle mani della famiglia degli imprenditori del Nord originari di Spinazzola. Dopo aver rilevato il pacchetto societario dalla famiglia Semeraro, il nuovo patron Savino Tesoro ha consegnato il ruolo di responsabile dell'area tecnica al figlio Antonio (difficile la riconferma del d.s. Carlo Osti, che ha concluso la sua avventura contrattuale in giallorosso lo scorso 30 giugno). La prima scelta dei Tesoro è stata quello di ingaggiare con un contratto biennale il tecnico Franco Lerda (nella foto).
In attesa di conoscere in quale categoria militerà il Lecce (al momento è iscritto al campionato di B), il club salentino ha piazzato il proprio obiettivo sul mercato per l'ingaggio di un terzino destro,  un difensore centrale ed una mezzala. Tre colpi da mettere a segno prima della partenza per il ritiro di Tarvisio. Intanto il tecnico Lerda ha espressamente richiesto al club giallorosso due elementi del Crotone: Gabionetta (esterno offensivo brasiliano nato nel 1985) e Migliore (difensore di 24 anni). Per i due è stata già formulata la richiesta al club calabrese.
Intanto si punta a costituire un gruppo di giovani con elementi esperti a fare da chioccia come Giacomazzi e Di Michele. I due elementi di grande spessore sono pronti a rivestire la maglia giallorossa in presenza di un progetto serio. Proprio Di Michele in questa sessione del mercato aspetta prima di conoscere le idee del nuovo Lecce. Solo dopo, in caso non dovrebbe restare in giallorosso, deciderà di valutare le proposte giunte dagli Emirati Arabi, Cina e Polonia, oltre a proposte di club italiani come Chievo (solo contratto annuale) e Reggina.
Intanto si valutano le riconferme come quelle del mediano uruguaiano Grossmuller (molto probabile) e del portiere Benassi (intanto è terminata l'avventura contrattuale con il portiere di Melendugno Davide Petrachi). Invece Cacia è destinato a lasciare il Lecce.
In questo momento vengono valutati anche quegli elementi della primavera giallorossa, che saranno visionati in ritiro dal tecnico Lerda. Tra gli elementi più interessanti che si sono messi in luce nella scorsa stagione vi è il difensore Nunzella, il mediano Papi e gli attaccanti abili in fase offensiva come Malcore e Rosafio, protagonisti di gol ed assist. 
Occhio poi ai gioielli Falco e Falcone. Proprio il fantasista tarantino Pippo Falco, soprannominato nelle giovanili giallorosse come il “Messi” del Salento e reduce dalla salvezza con il Pavia, è stato definito incedibile dal club salentino. Mentre l'esterno offensivo Falcone, nazionale under 20, registra offerte da club inglesi (già negli scorsi anni) ed anche italiani. 
 


«Indietro
Giorgia Faraone L'intervista della settimana
Giorgia Faraone

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising