Sei in: Home»Comuni»Cannole

Ladri di menhir in azione nelle campagne

[27/11/2015] CANNOLE

Ladri di menhir in azione nelle campagne

Vita dura per i menhir del Salento, simboli del passato del nostro territorio e, al tempo stesso, oggetti delle “attenzioni” di malintenzionati. Nei giorni scorsi in una campagna al confine tra Cannole e Giurdignano è stato trafugato il menhir “Anfiano”, così chiamato dal nome di una masseria nelle vicinanze. Il furto è stato scoperto dall’archeologo Cristiano Donato Villani, che ha sporto denuncia contro ignoti. Ignoti che per rubare il menhir hanno certamente usato un mezzo idoneo, a causa del peso e delle dimensioni notevoli del monolite. 

Non è un caso isolato: a Surbo, nei pressi della chiesa Madonna di Aurio, un altro menhir è stato trafugato con le medesime modalità. 

 


«Indietro
Laura De Ronzo L'intervista della settimana
Laura De Ronzo

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising