Sei in: Home»Rubriche»Cultura

La ferrovia Lecce-Zollino-Maglie compie 150 anni

[09/02/2018] CULTURA

La ferrovia Lecce-Zollino-Maglie compie 150 anni

Fino al 20 novembre una lunga serie di eventi per celebrare l'anniversario dell'apertura al traffico della più antica tratta delle Ferrovie del Sud Est 

 

Il 1° febbraio scorso di 150 anni fa fu aperta al traffico la linea ferroviaria Lecce-Zollino, che costituisce la più antica tratta ferroviaria fra quelle su cui oggi il servizio è svolto dalle Ferrovie del Sud Est. E il prossimo 20 novembre anche il successivo tronco fra Zollino e Maglie raggiungerà il medesimo traguardo dei 150 anni di attività. Nello specifico la linea Lecce-Zollino-Maglie-Otranto fu costruita dalla Società per le Strade Ferrate Meridionali (SFM) quale prosecuzione della Bologna-Lecce, terminata il 15 gennaio 1866. Il primo tronco fino a Zollino fu aperto al traffico il 1° febbraio 1868, seguito a distanza di pochi mesi dall'apertura al traffico del proseguimento fino a Maglie, reso attivo il 20 novembre dello stesso anno. Il completamento fino a Otranto richiese più tempo del previsto, sicché le rotaie giunsero nel capoluogo idruntino solo il 22 settembre 1872, peraltro senza realizzare l'auspicato collegamento con il porto che, in effetti, rimase sempre sulla carta. Le linee ottocentesche del Salento furono completate dalla tratta fra Zollino e Gallipoli, definitivamente aperta al traffico il 1° novembre 1885. La gestione di queste linee fu trasferita alle neocostituite Ferrovie dello Stato (FS) il 1° luglio 1905. Dal 1° luglio 1933 esse entrarono definitivamente a far parte della rete delle Ferrovie del Sud Est (FSE). Per celebrare degnamente l'importante anniversario, in un periodo in cui le stesse Ferrovie del Sud Est sono oggetto d'indagine della Magistratura per gli sprechi e i disservizi che da tempo le caratterizzano, l'Associazione Rotaie di Puglia, impegnata da tempo nella promozione, diffusione e valorizzazione di forme turistiche incentrate sull'utilizzo delle linee ferroviarie dismesse e non ricadenti nell'intero territorio pugliese, in collaborazione con il Comune di Zollino ha organizzato un ciclo di manifestazioni e incontri aperti al pubblico. 

Dopo il viaggio inaugurale in compagnia dei sindaci dei comuni ricadenti nella tratta che ha avuto luogo proprio il 1° febbraio scorso, i prossimi appuntamenti, a cadenza mensile, sono previsti per il 24 febbraio con un viaggio in treno da Lecce a San Cesario di Lecce, visita guidata alla straordinaria Distilleria De Giorgi; il 24 marzo è previsto un viaggio in treno da Lecce a Galugnano e una visita guidata tra i menhir e la chiesa della Madonna della Neve; il 21 aprile viaggio da Lecce a Sternatia e visita guidata nel centro storico del comune griko; il 19 maggio viaggio da Lecce a Zollino, passeggiata nei dintorni della stazione e visita guidata nel centro storico cittadino; il 16 giugno viaggio da Lecce a Corigliano d'Otranto e visita guidata al centro storico e al castello; l'8 settembre viaggio da Lecce a Melpignano e visita guidata alle ricchezze della cittadina e ai suoi dintorni; il 6 ottobre viaggio da Lecce a Maglie e visita guidata al Museo Ferroviario della Stazione di Maglie e alle strutture di archeologia industriale presenti sia nella stazione che nei suoi dintorni; il 16 e 17 novembre in programma iniziative multiple nei vari comuni e sulla linea ferroviaria con l'utilizzo di treni storici e/o ordinari; il 18 novembre viaggio con treno storico celebrativo dei 150 anni della ferrovia Lecce-Zollino-Maglie e viceversa con sosta e cerimonia in tutte le stazioni della linea; infine martedì 20 novembre 2018 viaggio celebrativo da Maglie a Zollino e da Zollino a Lecce. Al termine di ogni viaggio per ciascun appuntamento è previsto un incontro/dibattito nella località di destinazione. Info: www.rotaiedipuglia.it. 



«Indietro
Pietrangelo Buttafuoco L'intervista della settimana
Pietrangelo Buttafuoco

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising