Sei in: Home»Comuni»Lecce

La cittą si veste a festa per Natale

[29/11/2019] LECCE

La cittą si veste a festa per Natale

Le luminarie di De Cagna decoreranno il centro cittadino insieme a installazioni 3D, mentre al Foro Boario una grande ruota panoramica consentirà di ammirare dall’alto le Mura Urbiche e l’ex Convento degli Agostiniani

 

Lecce si prepara ad illuminarsi e imbellettarsi per le festività natalizie. Anche quest’anno degli allestimenti se ne occuperà l’azienda magliese De Cagna, nota per le sue installazioni in tutto il mondo e che da anni fa sfavillare nelle feste il centro cittadino. Diverse le luminarie che adorneranno non solo l'ovale ma anche piazza Duomo dove è prevista una stella cadente che farà da cornice al presepe. Illuminazioni anche per piazza Bastione (all'ingresso nord della città), Palazzo Vernazza e Castello Carlo V (ingresso viale XXV Luglio). “Sarà un Natale pieno di effetti speciali, così come abbiamo fatto lo scorso anno -spiega Giuseppe De Cagna, titolare dell'azienda-. Il progetto è risultato uno dei dieci più belli d'Italia per questo abbiamo pensato di riproporlo e arricchirlo con delle novità”. 

Sull’ovale si avranno delle installazioni in 3D: una grande pallina colorata, una carrozza trainata dai cavalli, una cornice illuminata per una foto ricordo o un selfie luminoso. L’ovale verrà adornato da flash led con circa 80mila punti luce ad intermittenza intervallati da stelle cadenti; ovviamente non mancherà l’albero. Previsto anche un allestimento originale anche a piazza Mazzini dove, grazie ai fondi provenienti dal Duc (Distretto urbano del commercio) 25mila euro verranno impiegati per illuminare la zona commerciale. 

La vera novità di quest’anno però spetta alla presenza della ruota panoramica che verrà posizionata nel parcheggio dell’ex Foro Boario e consentirà a leccesi e turisti di ammirare la bellezza delle Mura Urbiche e dell’ex Convento degli Agostiniani da un’altra prospettiva. Sarà installata sul lato sinistro dell'ingresso del parcheggio dalla parte del bar Commercio e dell'Hotel Tiziano. L’assessore alle Attività Produttive Paolo Foresio ha chiarito il perché Palazzo Carafa abbia deciso di non mettere la ruota nel centro storico. “Era stata la ditta Europark ad offrirsi di portare la struttura in Piazza Libertini ma il regolamento comunale spiega che per queste strutture mobili ci devono essere aree idonee. La giostra ha un peso di 26 tonnellate e per motivi di sicurezza non può esser montata ovunque”. Del posizionamento se ne occuperanno i fratelli Marsico, la giostra sarà attiva dal 1° dicembre fino all’Epifania. 

 

Stefania Zecca 



«Indietro
Salvatore Patisso L'intervista della settimana
Salvatore Patisso

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising