Sei in: Home»Rubriche»Sport

La Be Boxe si candida con 4 talenti al podio tricolore

[10/10/2009] SPORT

La Be Boxe si candida con 4 talenti al podio tricolore

Il club copertinese di Francesco Stifani ha conquistato l’accesso alle finali nazionali giovanili con Mazzotta, Calcagnile, Perrone e Carafa

 

Quattro candidati al titolo di campione italiano giovanile: è questo il bilancio positivo della Be Boxe di Copertino alle fasi qualificazione del Centro-Sud disputate ad Andria per l’accesso al titolo tricolore. “Il bilancio è più che positivo, anche se ci è mancato per poco l’en-plein -afferma Francesco Stifani, artefice e responsabile dei successi della sua Be Boxe-. Perrone era già qualificato di diritto alle gare di Caserta. È stata una buona esperienza ad Andria per le conferme e le novità registrate come i successi di Mazzotta, già due medaglie d’argento sul podio tricolore, e, Calcagnile si è presentato all’evento con solo tre combattimenti all’attivo”. Non c’è stato l’en-plein, ma il club salentino di Francesco Stifani è andato vicino all’impresa nel piazzare alle finali nazionali quattro dei cinque partecipanti. Il passaggio alle finali nazionali è saltato solo per lo juniores di Melissano, Andrea Manco, 17 anni, categoria “75 kg”, che è riuscito a superare i primi turni.
Alle finali nazionali per il titolo italiano sono approdati Luca Mazzotta, 17 anni (juniores 54 kg) di Leverano; e Andrea Calcagnile, 13 anni, 54 kg, Scholl Boys, di Copertino. Ci sono pure i cadetti Giuseppe Carafa, 14 anni, di Ugento, 54 kg; e Angelo Perrone, 15 anni, Taviano, 46 kg. Ed intanto Giuseppe Carafa si presenta alla finale per il titolo. “Carafa si è presentato ad una finale anticipata per il titolo italiano ed ora si presenterà in Campania, forte dei pronostici per aver battuto ancora una volta (dopo i tornei nazionali ndr) il campione in carica -gongola Stifani, responsabile dei tecnici nel comitato della Feder-boxe di Puglia-. Ora bisognerà presentarsi con grande umiltà e proporre sul ring le proprie potenzialità, perché le sorprese sono sempre dietro l’angolo”.

 



«Indietro
Gaia Benassi L'intervista della settimana
Gaia Benassi

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising