Sei in: Home»Comuni»Lecce

Impressioni di via XX Settembre

[06/03/2020] LECCE

Impressioni di via XX Settembre

Lampioni fiochi e ricoperti dalle fronde degli alberi, mattonelle divelte dalle radici degli alberi, senso di insicurezza: i residenti chiedono a gran voce l’intervento del Comune 

 

Per provare emozioni da brivido ci sono varie modalità: a Lecce ad esempio basta dopo il calare del sole, passeggiare in via XX Settembre. Percorrendo il viale infatti dopo pochi passi, i lampioni vengono ricoperti dalle fronde degli alberi che si aprono lungo la strada, bisogna zigzagare fra le mattonelle divelte dalle radici degli alberi mettendo in campo il senso dell’equilibrio che se carente, può essere supportato dal muro dell’Istituto Marcelline. 

Fate attenzione ai pali e ai cartelli stradali che si celano nel buio! Fortemente sconsigliato lo sport estremo di camminare mentre si guarda il cellulare che, se già di per sé pericoloso per la distrazione che ne consegue: in via XX Settembre è garanzia di ritrovarvi abbracciati a qualche albero. Il percorso appare eccessivamente buio, considerando che si tratta di centro urbano transitarvi la sera non trasmette sicurezza. Parlando con alcuni residenti ci dicono che a volte, quando devono uscire la sera a piedi e camminare lungo la strada o semplicemente scendere dalla vettura per rientrare a casa, sovente hanno paura perché oltre al pericolo di inciampo, può essere facile per un malintenzionato, nascondersi e trovare riparo nell’oscurità. 

Soprattutto a notte fonda la strada fa impressione: poco trafficata nel periodo invernale, con l’illuminazione che non arriva ad altezza uomo, genera un senso di pericolo. Incontriamo alcune donne residenti verso Piazzetta Bottazzi che raccontano di dover percorrere il tragitto di rientro a casa da via Leuca, per poi immettersi su via XX Settembre una volta giunte all’altezza della loro abitazione perché la scarsa visibilità le espone a possibili rischi. “Non ci sentiamo tranquille, se qualcuno dovesse subire un’azione malevola sarebbe complicato dare una descrizione di un eventuale aggressore perché non si distingue nulla nel buio”. 

L’illuminazione pubblica delle vie del comune è una questione di sicurezza ed è un obbligo sacrosanto dell’Amministrazione comunale provvedere a efficientarla e garantirla.

 

Stefania Zecca 



«Indietro
Giuseppe Calogiuri L'intervista della settimana
Giuseppe Calogiuri

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising