Sei in: Home»Comuni»Poggiardo

Imprenditori uniti contro lo strapotere delle banche

[10/01/2020] POGGIARDO

Imprenditori uniti contro lo strapotere delle banche

Voluto dall'associazione "Orizzonte" un convegno attraverso il quale confermare sostegno ai cittadini vessati dalle banche. Obiettivo finale è quello di costituire una associazione nazionale a questo scopo 

 

Un'assemblea pubblica voluta e organizzata "per protestare contro lo strapotere delle banche che, in molti casi accertati in tutta Italia, di punto in bianco decidono di chiudere i rubinetti del credito a piccole e medie aziende e ad attività di servizio, imponendo la restituzione immediata delle somme alle quali sono esposte". Così recita il comunicato dell'Associazione Culturale "Orizzonte" di Poggiardo ha organizzato lo scorso 3 gennaio presso il Cinema Teatro "Manzoni" di Casarano. L'incontro è servito per rafforzare ulteriormente una posizione a sostegno dei piccoli e medi imprenditori che, a causa dell'impossibilità di restituire subito le somme, vengono sottoposte dalla Magistratura a misure estreme come il pignoramento dei beni e la loro vendita all’asta, gettando sul lastrico famiglie che vengono private innanzitutto delle abitazioni, offerte abbattendo il loro valore di mercato. 

Lo stesso cinema "Manzoni" è una struttura posta sotto sequestro giudiziario e proprio a poche ore dall'incontro era giunta una diffida del curatore fallimentare, che però, secondo quanto riportato dal comunicato, era decaduto nelle sue funzioni. E proprio due giorni dopo l'assemblea il "Manzoni" è stato sede di un violento scontro verbale tra il curatore fallimentare Antonio Pellegrino e la famiglia Margari, proprietaria dell'immobile. E all'incontro ha partecipato proprio Francesco Margari, figlio ed erede di Mario Margari, e Felice Basile, autore del libro autobiografico L'Italia al contrario con il quale descrive la sua disavventura finanziaria con le banche che hanno fermato la sua attività di scienziato dell'energia, soprattutto in riferimento ad un progetto sul quale stava lavorando. Presenti, inoltre, numerosi cittadini che hanno vissuto esperienze simili e che hanno portato le loro testimonianze. 

Al termine dell'assemblea è emersa l'esigenza di supportare in modo più incisivo chi soffre situazioni simili: "Si è deciso di costituire una associazione nazionale che si opponga a queste procedure pazzesche e che miri a modificare la legge in materia fallimentare, obbligando le banche ad accompagnare i debitori a rientrare dalle somme dovute con un percorso autonomo virtuoso". 

 

Alessandro Chizzini 



«Indietro
Laura De Ronzo L'intervista della settimana
Laura De Ronzo

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising