Sei in: Home»Comuni»Lecce

Il seme raro della comunicazione

[18/05/2018] LECCE

Il seme raro della comunicazione

Il 15 maggio scorso è scomparso Angelo Semeraro, ordinario di Pedagogia Sociale e fondatore del corso di Laurea di Scienze della Comunicazione presso l’Università del Salento

 

Dopo Piero Fumarola e Lorenzo Vasanelli, l’Ateneo leccese piange la scomparsa di un altro pilastro storico della didattica universitaria: Angelo Semeraro (nella foto), 77 anni, si è spento la mattina del 15 maggio scorso. Originario di Taranto, Semeraro era ordinario di Pedagogia Sociale presso l’Università del Salento; sua la cattedra di Pedagogia della Comunicazione sociale nel Corso di Laurea di Scienze della Comunicazione (corso da lui stesso fondato nel 2000) che ha tenuto fino al 2010, anno in cui è andato in pensione. Semeraro ha insegnato anche negli atenei di Siena, Bari e Napoli “Orientale”, a partire dal 1972. I suoi interessi di ricerca si sono concentrati nel tempo sui temi della istituzionalità educativa e scolastica in contesti locali, regionali e internazionali. Negli ultimi dieci anni si è occupato di paideia della comunicazione. Direttore del “Quaderno di Comunicazione”, rivista di dialogo internazionale, edito da Mimesis (Milano), nell’ultimo periodo il suo lavoro si è focalizzato sulla storiografia del territorio jonico-salentino. Per la casa editrice locale Kurumuny dirigeva la collana, “Cultural tour. Ospiti illustri di Puglia”. 

Commosso il ricordo del rettore dell’Università del Salento, Vincenzo Zara: “Resteremo sempre grati al professor Semeraro per averci lasciato un’eredità che lo consegnerà ai posteri: il corso di laurea di Scienze della Comunicazione di cui è stato fondatore nel 2000 grazie alla sua tenacia e spirito di sacrificio Intellettuale raffinato e grande studioso della storia della pedagogia, al prof. Semeraro va il merito di essere riuscito a declinare la radice teoretica della pedagogia con la comunicazione. Di lui ricorderemo l’investimento costante sulla ricerca piuttosto che sulle relazioni, il suo amore per la verità e la scelta costante di anteporre il bene comune agli interessi personali”.



«Indietro
Sergio De Donno L'intervista della settimana
Sergio De Donno

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising