Sei in: Home»Live»Spettacoli

Il ritorno dei Negramaro

[16/10/2020] SPETTACOLI

Il ritorno dei Negramaro

É uscito Contatto, il nuovo singolo della band salentina che anticipa l’uscita dell’omonimo disco il 13 novembre prossimo 

 

I Negramaro, come ha detto Giuliano Sangiorgi, tornano a colpire al centro dell’anima e lo fanno con il lancio il 9 ottobre scorso, in radio e in digitale, di Contatto, il primo singolo e title track del nuovo album in uscita il prossimo 13 novembre. Per l’amata band salentina sarà il decimo disco in studio, a tre anni da Amore che torni, pubblicato il 17 novembre 2017, e ad un anno dalla canzone Cosa c’è dall’altra parte

In questo arco di tempo molte cose sia belle sia brutte sono accadute ai componenti della band, che insieme hanno affrontato il grave problema di salute che aveva colpito Lele Spedicato, ma che si è fortunatamente risolto con un lieto fine, alla nascita di Bianca, Stella e Ianko (primo maschietto in casa Negramaro), figli rispettivamente di Andrea Mariano e Lavinia Biancalani, Giuliano Sangiorgi e Ilaria Macchia, di Lele e Clio Evans. Cambiamenti grandi e importanti che hanno interessato le loro vite, portando nuove consapevolezze, ma anche nuovi sogni e nuove speranze. E di tutto questo hanno voglia di condividerlo con i loro fan come sempre attraverso la musica. 

Nasce così Contatto, il brano e l’album. “Insieme -ha commentato la band- si fa meno fatica a restare in piedi. I nostri corpi in equilibrio, si sostengono a vicenda. Il contatto è una cosa che cerchiamo da sempre. Può sopperire all'assenza di parole... Può riempirsi di tutte le nostre vite e trasferirle da un sogno all'altro. Salva contatto... sì, fatto! Salviamo il contatto... sulla pelle”. 

Prodotto da Andrea Mariano, Contatto è un brano dalla ritmica pulsante, fatto di atmosfere plananti piene dei “sogni fatti per arrivare qui”, come canta Giuliano: “Ho trovato il contatto, era solo in un sogno, e ti giuro sarebbe bellissimo se ti toccassi da sveglio”.

Diretto da Trilatherai, il video di Contatto è il racconto per immagini di un uomo e una donna, interpretati da Alessio Lapice e Caterina Rossi, che si sfuggono e si cercano in una storia d’amore fuori dal tempo e dallo spazio, spaventati e al tempo stesso determinati a stabilire un contatto. Un vero e proprio film che trasporta la canzone in una dimensione nuova, suggestiva ed evocativa grazie anche agli effetti speciali di Luca Della Grotta, responsabile dei visual effects del premio Oscar Paolo Sorrentino.

Dai tempi di 000577 (2004) e Mentre tutto scorre (2005), ne hanno fatto di strada i sei ragazzi, oggi diventati grandi, che tutti abbiamo imparato a conoscere e ad amare: Giuliano, Lele, Ermanno, Danilo, Andrea, Pupillo. Tra i momenti più significativi della storia della band, le esibizioni al Concerto del Primo Maggio nel 2004, 2005 e 2006  in piazza San Giovanni e quello come head-liner per l’Mtv-Day 2005 a Bologna, dove chiudono l’evento davanti ad oltre 80mila persone; l’esibizione in Vaticano davanti al Papa per il concerto di Natale del 2005, la partecipazione a Lisbona, nel 2005, all’Mtv Europe Awards, dove vengono premiati come Best Italian Act, l’esibizione all’Mtv-Day 2007, in Piazza San Giovanni, a Roma, davanti ad un pubblico di oltre 100 mila persone; la partecipazione all’Heineken Jammin’ Festival nel 2005 e nel 2006.

Nel 2007 invece si esibiscono al Quirinale, davanti al Presidente della Repubblica, in occasione dell’apertura dell’Anno Scolastico e partecipano alla Mostra del Cinema di Venezia 2007 con il rockumentary Dall’altra parte della luna. Il film, per la regia di Dario Baldi e Davide Marengo, racconta la storia di un sogno di sei ragazzi che, nel giro di pochi anni, grazie a talento e passione, dalla cantina dove suonavano in provincia di Lecce si trovano a registrare il nuovo album La finestra al Plant Studios di San Francisco.

Il 25 ottobre 2019, in occasione dei 20 anni di carriera della band, con un evento speciale insieme a Vanity Fair, viene presentato in anteprima alla festa del cinema di Roma il documentario L’anima vista da qui, che racconta gli ultimi tre anni di vita della band in un viaggio che va dalla genesi dell’album Amore che torni, agli highlights del tour, fino alle soddisfazioni personali. 

 

Claudia Mangione 



«Indietro
Maurizio Pellizzari L'intervista della settimana
Maurizio Pellizzari

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising