Sei in: Home»Comuni»Tricase

Il razzismo spiegato con filosofia

[14/12/2018] TRICASE

Il razzismo spiegato con filosofia

Al Liceo “Comi” fino al 15 marzo è in programma una serie di incontri in collaborazione con l’Università del Salento. Tra gli ospiti anche il giornalista e scrittore Ezio Mauro 

Ha preso il via lo scorso 12 dicembre la quinta edizione della rassegna “Filosofica-mente. Riflessioni sul pensare e sull’agire” organizzata dal Liceo “G. Comi” di Tricase, in collaborazione con il corso di laurea in Filosofia dell’Università del Salento, con la presentazione della rassegna, affidata alla Dirigente scolastica, Antonella Cazzato, ed al professor Fabio Ciracì di UniSalento. Quest'anno la rassegna, strutturata in 6 incontri curati da docenti di UniSalento, si intitola “Il razzismo ieri e oggi: una brutta storia” ed è incentrata sul fenomeno in preoccupante ascesa in tutto il mondo e particolarmente nel nostro Paese. A conclusione della stessa è previsto un ulteriore appuntamento con il giornalista e scrittore Ezio Mauro il quale presenterà il suo ultimo libro dal titolo L'uomo bianco

Il primo incontro si è svolto 12 dicembre, con il professor Fabio Sulpizio che ha illustrato il tema “Schiavitù, diritti, rivolta nell’Illuminismo”. Il secondo, curato da Igor Agostini, si terrà il prossimo mercoledì 19 ottobre e verterà sul tema “Razza, individuo e specie in Darwin”, sull'interpretazione distorta della teoria darwiniana utilizzata dai nazisti per legittimare l'ideologia razzista. 

I successivi incontri riprenderanno dopo le feste natalizie, il 18 gennaio, con Francesco Paolo Gallotta, il quale analizzerà il tema de “La patria nei Quaderni neri di Heidegger”, nei quali l'autore mette a confronto l’ideologia nazista con il principio razziale. Giovedì 21 febbraio, la rassegna proseguirà con l'incontro “Dalla specie alla razza: genesi di una categoria”, curato da Marilena Panarelli, nel quale verrà esaminato il concetto di specie nella filosofia di Aristotele e confrontato nelle sue sfaccettature al concetto moderno di razza. Giovedì 28 febbraio, Ennio De Bellis introdurrà “La filosofia della conoscenza come antidoto alla discriminazione”, sottolineando l'importanza di cultura e conoscenza per salvaguardare la democrazia, contrastare l'incomunicabilità tra gruppi sociali differenti, garantire uno sviluppo tecnologico sensibile alle istanze della qualità della vita e dell'ambiente e per distinguere le politiche che vanno verso il bene comune e da quelle che servono solo interessi di parte. 

Nell'ultimo incontro, in programma venerdì 15 marzo, Fabio Ciracì affronterà il tema “Dalla razza dello spirito al neorazzismo”, in cui illustrerà le differenze tra il vecchio razzismo, di tipo biologico, esplicito, e il nuovo razzismo, ideologico-culturale, subdolo.

Marcello Greco 

 


«Indietro
Ilenia Costanza L'intervista della settimana
Ilenia Costanza

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising