Sei in: Home»Comuni»Poggiardo

Hydropolis, l'Amministrazione rassicura sul futuro dell'impianto

[22/03/2019] POGGIARDO

Hydropolis, l'Amministrazione rassicura sul futuro dell'impianto

Intanto non sono stati ancora pubblicati i bandi per il rinnovo della gestione della piscina comunale di Poggiardo, che scadrà il prossimo 31 dicembre 

 

C’è apprensione intorno al futuro della piscina comunale di Poggiardo, il Centro Natatorio Provinciale “Hydropolis”, da sedici anni importante punto di riferimento per tutte le attività sportive legate al nuoto nei confronti di un vasto bacino di utenza. 

La struttura è gestita da un ente per mezzo di una convenzione con il Comune di Poggiardo, la cui scadenza è prevista per il prossimo 31 dicembre. Ed è proprio questa data a destare preoccupazione per l’immediato futuro della piscina: entro l’ultimo giorno dell’anno, infatti, dovranno essere pubblicati i bandi per il rinnovo della gestione, ma a nove mesi dal termine ciò non è ancora avvenuto. Un lasso di tempo che per qualcuno non è sufficiente a consentire il proseguo del servizio ai numerosi iscritti. Il timore, infatti, è che dopo il 31 dicembre la struttura possa interrompere, anche temporaneamente la propria attività; un’ipotesi che avrebbe spiacevoli ricadute soprattutto per i dipendenti. 

Questo stallo, però, pare sia dovuto alla situazione finanziaria creatasi nel corso degli anni. La proprietà della struttura è del Comune di Poggiardo, in virtù del fatto che l’immobile sorge su terreno comunale e che lo stesso ente locale ne ha finanziato la costruzione, alla quale però ha partecipato anche la Provincia di Lecce. Per diventare a tutti gli effetti proprietario del centro, il Comune deve così restituire all’ente provinciale i fondi da questo elargiti, e deve farlo attraverso le rate versate ogni anno nelle sue casse dal gestore. Ad oggi, però, il soggetto assegnatario della gestione pare abbia solo parzialmente adempiuto a questo obbligo, originando così un debito nei confronti del Comune di Poggiardo. 

Nelle scorse settimane Comune e Provincia si sono incontrati per discuterne e così faranno anche nei prossimi giorni. L’obiettivo è quello di trovare una soluzione che possa garantire alla Provincia il rientro della somma erogata entro la scadenza della convenzione; in seguito verranno pubblicati i bandi per il rinnovo della gestione. L’Amministrazione comunale, però, tranquillizza clienti e lavoratori del centro sulla tempistica della pubblicazione, garantendo che la struttura continuerà ad offrire i servizi offerti, senza nessuna interruzione. 



«Indietro
Ambra Mongị L'intervista della settimana
Ambra Mongị

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising