Sei in: Home»Comuni»Poggiardo

Gerardo Greco e Gian Antonio Stella protagonisti a Poggiardoincontra

[24/01/2020] POGGIARDO

Gerardo Greco e Gian Antonio Stella protagonisti a Poggiardoincontra

Saranno due volti molto conosciuti del giornalismo italiano i protagonisti dei prossimi due incontri della rassegna PoggiardoIncontra, organizzata dalla Pro Loco di Poggiardo, che in poco più di 2 anni ha ospitato 35 incontri con personalità di spicco del panorama culturale nazionale.

 

Giovedì 30 gennaio, alle 20, presso l’Hotel Tesoretto, Gerardo Greco, ex direttore di Radio1, Tg4 ed ex conduttore di “Agorà”, presenterà, dialogando con Antonella Pappadà, il suo ultimo libro Guerra calda (Solferino) in cui mette in guardia, al di là di facili speranze e illusioni, sul futuro del nostro pianeta e ricostruisce, con la tensione di un thriller e i dettagli di una serrata cronaca sul campo, le tappe del Climategate che nel 2009 ha contribuito al fallimento della conferenza di Copenhagen. Una corsa verso il baratro che ripercorre i drammatici eventi climatici degli ultimi dieci anni e i cambiamenti che trent’anni fa gli studiosi potevano già leggere nelle sezioni dei tronchi degli alberi fossili.

Lunedì 3 febbraio, sempre presso l’Hotel Tesoretto (ore 20), Gian Antonio Stella (nella foto), una delle penne più celebri del giornalismo italiano, editorialista del Correre della Sera e autore di numerosissimi libri tra cui autentici best seller come La Casta e L’Orda, presenterà Diversi. La lunga battaglia dei disabili per cambiare la storia (Solferino). Stella racconta la storia della disabilità, una storia di orrori, crimini, errori scientifici, incubi religiosi fino alla catastrofica illusione di perfezionare l’uomo e al genocidio nazista degli “esseri inutili”, attraverso le vite di uomini e donne che hanno subìto di tutto resistendo, come meglio potevano, all’odio e al disprezzo fino a riuscire piano piano a cambiare il mondo. Almeno un po’. L’amore per la vita, la forza di volontà, la fantasia: è lunga la storia dei disabili, segnata, da un capo all’altro del pianeta, da millenni di silenzi, mattanze, ferocia, abbandoni. Ma anche da vicende umane straordinarie. 



«Indietro
Ruben Razzante L'intervista della settimana
Ruben Razzante

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising