Sei in: Home»Rubriche»Ci scrivono

Gentile direttore,

[11/02/2010] CI SCRIVONO

mi chiamo Egidio, ho 62 anni e le scrivo da Cutrofiano. La mia età denuncia, purtroppo, il mio appartenere a una generazione oramai “matura”. Sono cosciente che quanto le scrivo possa sembrare dunque non adatto ai tempi, non “moderno”, ma non credo sia una buona ragione per non esprimere un parere.
Sono sposato da 38 anni con una donna meravigliosa che mi ha dato la gioia di ben quattro figli e dalla quale non mi sono mai separato, neanche un giorno. Alcuni giorni fa, seguendo una trasmissione televisiva in cui già si parlava di San Valentino, ho visto alcuni opinionisti che si scandalizzavano all’idea che un uomo possa non onorare questa festa con dei bei regali per la propria amata; uno si è azzardato a dire che “se una storia è speciale, ci vuole un regalo speciale: un gioiello, un abito costoso, etc.”. Ma in che mondo vivono questi signori? E da quale pulpito parlano? Nel mondo dello spettacolo 38 anni di vita coniugale serena come la mia non credo siano stati in tanti a raggiungerli e questo senza diamanti e simili. E allora di che parlano questi sapientoni? Sono solo degli arricchiti, che ragionano soltanto in termini consumistici.
San Valentino può essere sicuramente una buona occasione per festeggiare il proprio amore. Ritengo tuttavia che quest’ultimo, se è veramente un sentimento puro e sincero, non necessita di regali materiali costosi. Una coppia che si ama, a mio parere, si regala ogni giorno qualcosa: questi regali sono i figli, le tante giornate passate insieme, il reciproco rispetto. Il resto sono solo chiacchiere da tv. La saluto cordialmente.

 

Egidio - Cutrofiano



«Indietro
Sara Bevilacqua L'intervista della settimana
Sara Bevilacqua

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising