Sei in: Home»Comuni»Tricase

G&Co miglior gelateria di Puglia per il Gambero Rosso

[24/01/2020] TRICASE

G&Co miglior gelateria di Puglia per il Gambero Rosso

Premiate con i “Tre Coni”, le sorelle Ricchiuto trionfano al Sigep di Rimini ed entrano a pieno titolo nella guida “Gelaterie d’Italia del Gambero Rosso” 

 

È a Tricase che spettano i pregiati “Tre Coni”, l’ambito premio conferito dal Gambero Rosso alle migliori gelaterie d’Italia. In tutta la Puglia brilla infatti una e una sola gelateria: la G&Co di Piazza Pisanelli.  Ogni regione d’Italia ha concorso a questa quarta edizione disegnando una golosa mappa che percorre tutto lo stivale raccontando realtà in costante crescita, che assieme al gusto puntano anche alla qualità dei prodotti utilizzati. 

Così sulla guida “Gelaterie d’Italia del Gambero Rosso”, spiccano le sorelle Ricchiuto titolari della gelateria salentina. La G&Co prima ancora del riconoscimento ufficiale conferito dalla massima autorità del palato era stata già eletto luogo d’elezione per golosi e salutisti. Passando dalle sue vetrine è sempre possibile trovare sapori inaspettati e a km zero, come ad esempio il gelato alle opunzie, i piccoli fichidindia autoctoni dal colore violaceo che ornano la nostra costa, ma anche tanti altri audaci e virtuosi sapori. 

Ed è proprio nelle pieghe di queste ricercatezze che il Gambero Rosso ha composto il paniere di parametri per conferire i “Tre Coni”. Come si legge sul sito ufficiale il gruppo enogastronomico “intercetta nuove tendenze e sensibilità di quella fetta sempre più ampia di gelatieri che ha scelto un approccio di studio, ricerca, sperimentazione e confronto, senza tralasciare l’attenzione all’ambiente e alla sostenibilità”. Le tendenze in particolare hanno significato ricerca del buono e del bello in termini di materie prime, tracciabilità di ciò che va su coni e coppette, accessibilità. Perché proprio dentro a un buon gelato c’è la ricchezza del patrimonio agroalimentare italiano e dei suoi produttori. 

Mentre sotto il profilo di ‘ambiente e sostenibilità’ sono stati premiati quei gelatieri che lavorano sul riciclo energetico nonché rispetto per la terra e i suoi ritmi stagionali di produzione; un’equazione che sostiene la piccola economia attraverso rapporti di collaborazione con produttori e agricoltori. Un virtuosismo che ha una doppia valenza: garantire l’acquisto costante di forniture alle piccole imprese a un prezzo equo e avere il controllo diretto sulla qualità degli ingredienti. 

L’altra grande riflessione nel mondo della gelateria ha riguardato la circolarità delle materie prime e il loro recupero. Una strada che apre mille possibilità e sperimentazioni tutte da scoprire.

 

M. Maddalena Bitonti 



«Indietro
Pino Ingrosso L'intervista della settimana
Pino Ingrosso

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising