Sei in: Home»Rubriche»Cultura

Forme e colori dell'arte naif di Antonio Costantini

[21/12/2018] CULTURA

Forme e colori dell'arte naif di Antonio Costantini

Classe 1950, Antonio Costantini nasce a Galatone dove fin da bambino sviluppa un amore viscerale per il mare. Pian piano trasforma poi la passione per la pesca subacquea in passione per la fotografia di coste e fondali, ed è proprio in questi anni che inizia a raccogliere gran parte di quel materiale che nel corso del tempo ha saputo poi trasformare in arte. 

Legni e pietre arricchiscono la sua casa ormai da sempre, materiale originale che Antonio ha trasformato in suppellettili di design, accessori da indossare, oggetti multiuso. Proprio qualche mese fa, osservando la nipotina Aurora di 3 anni giocare con i magneti collezionati sul frigo, ad Antonio viene l’idea di implementare la produzione pittorica già esistente con la creazione di uno spazio esclusivo sul quale la bambina potesse attaccare e staccare magneti in tutta tranquillità: sono nate così le lamiere zincate dipinte con colori acrilici e animate da vari soggetti adatti ai bambini. 
Una produzione prolifica, dunque, che Antonio, incoraggiato dai suoi familiari, ha deciso di portare in esposizione, fino al 30 dicembre, presso la Galleria Maccagnani di corso Vittorio Emanuele a Lecce. Si tratta di una mostra personale adatta a tutte le età che propone gran parte di ciò che l’artista naïf ha prodotto sino ad oggi: dipinti con pittura acrilica su pannelli in legno, su tela e su lamiera, lampade create con legni intrecciati e sassi levigati dal mare, miniature di edicole votive, trulli, pozzi, pagghiare con pietre di mare dipinte, taglieri in legno d’ulivo multiuso, alberelli e capanne della Natività con legni cercati sull’arenile ed illuminate a led, collane di pietre con particolari in argento, ricci di terra di varie misure con conchiglie e pietre, e poi ancora “la famiglia messicana”, curiosità tutta da scoprire.
La sala espositiva sarà aperta al pubblico dalle 9.30 alle 13 e dalle 16.30 alle 22.30 (il 24 dicembre chiuderà alle 20 e il 25 dicembre resterà chiusa). Ingresso libero. Info: 377.5270565.

Serena Merico
 


«Indietro
Antonio Maggio L'intervista della settimana
Antonio Maggio

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising