Sei in: Home»Live»Spettacoli

Flavio Albanese, Carla Guido e Sara Bevilacqua sul palco di "Chiari di Luna"

[12/07/2019] SPETTACOLI

Flavio Albanese, Carla Guido e Sara Bevilacqua sul palco di "Chiari di Luna"

Entra nel vivo la 15esima edizione della rassegna teatrale magliese: appuntamento alla Villa Tamborino il 17 luglio con Il codice del volo, il 21 con Kirie e il 25 con Torno subito 

 

Con lo spettacolo La riunificazione delle due Coree, andato in scena gli scorsi 8 e 9 luglio, ha preso il via la 15esima edizione di “Chiari di Luna”, rassegna teatrale magliese diretta da Massimo Giordano e con un ricco programma che si svilupperà fino al 22 agosto nell’elegante Villa Tamborino di Maglie. Una prima che ha confermato le attese, con un pubblico che anche in questa occasione si è rivelato numeroso e appassionato. 

Il cartellone 2019 è composto da 8 spettacoli per un totale di 15 repliche e proseguirà mercoledì 17 luglio, quando l’edizione 2019 di “Chiari di Luna” proporrà il secondo spettacolo in calendario: si tratta de Il codice del volo, un appuntamento artistico che rientra tra gli eventi realizzati nell’ambito del cinquecentenario della morte di Leonardo Da Vinci. Sul palco salirà Flavio Albanese, anche autore e regista dello spettacolo che si è ispirato all’eredità materiale lasciatoci dal genio italiano, fatta di appunti, disegni, scritti e studi. Albanese interpreterà Zoroastro Da Peretola, pseudonimo di Tommaso Masini, giovane allievo, assistente e amico di Leonardo, nonché sperimentatore di una delle più sorprendenti invenzioni del maestro toscano, la macchina per volare. A lui, l’attore assegnerà il compito di raccontare la storia, l’umanità, la creatività e il modo di pensare di colui che è considerato forse il più grande genio della storia, oltre che simbolo del Rinascimento. Attraverso Masini, Albanese sottolineerà l’estrema curiosità di Leonardo e la sua straordinaria capacità di superare quelli che solo apparentemente rappresentano i limiti della natura umana; una capacità che gli ha consentito di essere un precursore di idee concretizzatesi solo secoli dopo, come, appunto, l’invenzione della macchina per volare; un viaggio all’interno dell’animo di Leonardo, dove è racchiusa la risposta al perché il maestro desiderava volare. 

Da un grande uomo alle grandi donne. Domenica 21 luglio Carla Guido sarà l’interprete di Kirie, scritto da Ugo Chiti e diretto da Antonio De Carlo. Si tratta di uno spettacolo che vuole raccontare e, soprattutto, celebrare la donna in quelle che possono essere considerate le sue più antiche e profonde sfumature. E in Kirie Carla Guido le celebra raccontando la storia di donne impegnate in un particolare conflitto: le “prefiche”, quelle donne che un tempo per sostenersi nella vita venivano pagate per piangere ai funerali, vivendo così una particolare e profonda contraddizione. Per ognuna di loro, madri, mogli e figlie, l’attrice indaga questa opposizione, scavando nelle loro emotività squisitamente di donna. 

Ed è ancora una donna la protagonista dell’appuntamento di giovedì 25 luglio, quando sul palco allestito in Villa Tamborino andrà in scena Torno subito, uno spettacolo scritto da Emiliano Poddi, diretto e interpretato da Sara Bevilacqua e con la partecipazione di Daniele Guarini e Daniele Bove. L’opera è ambientata durante la seconda guerra mondiale e parte da una data precisa: 10 settembre 1943, giorno in cui Vittorio Emanuele III arriva a Brindisi, in fuga dalla guerra. Un momento particolare della storia italiana che diventa una importante occasione per una giovane commerciante di abbigliamento brindisina, che si interfaccerà con Re e consorte, una parrucchiera e un soldato straniero. Il lavoro portato sul palco è il frutto di una ricerca svolta dalla stessa Bevilacqua, che ha intervistato oltre sessanta anziani presenti a Brindisi in quel periodo e che hanno vissuto quei giorni in prima persona; le loro testimonianze sono così servite a creare e vivere i protagonisti dello spettacolo, gettandone le basi per la sua realizzazione. 

 

Alessandro Chizzini 



«Indietro
Antonio Maggio L'intervista della settimana
Antonio Maggio

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising