Sei in: Home»Rubriche»In copertina

Così la "differenziata" in Puglia nel 2009

[26/12/2009] IN COPERTINA

Così la "differenziata" in Puglia nel 2009

Gli ultimi dati aggiornati desumibili dal sito istituzionale della Regione Puglia (Portale Ambiente – Rifiuti e Bonifica) indicano come nel 2009 in tutta la regione si sia differenziato “appena” il 13,948% della spazzatura prodotta. Il che significa, in termini assoluti, che su un miliardo e 800mila e passa chilogrammi di rifiuti solidi urbani prelevati per strada dalle varie aziende che hanno in appalto il servizio nei 258 comuni di Puglia, poco più i un miliardo e 551mila chilogrammi sono finiti in discarica, tra gli scarti indifferenziati, e solo 251 milioni e 483mila chilogrammi sono rientrati “in circolo” grazie alle procedure di riciclaggio. Il dato non si discosta di molto dal risultato ottenuto dalla Puglia nel 2008, quando la differenziata, sommando i rilevamenti effettuati dai quindici Ambito Territoriali Ottimali nei quali il territorio regionale è suddiviso, si assestò al 12,36%. Nel 2007, invece, si “differenziò” appena il 10,87% della spazzatura prodotta. Pur nella “esiguità” del dato riferito al 2009, c’è da evidenziare come la trend negli ultimi mesi sia al rialzo, dopo una leggera flessione tra aprile ed agosto. Da settembre ad oggi, infatti, la percentuale di differenziata è aumentato di 5 punti percentuali.

 



«Indietro
Ambra Mongiò L'intervista della settimana
Ambra Mongiò

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising