Sei in: Home»Rubriche»Sport

Arrivano i gol delle "bandiere" Giacomazzi e Chevanton e il Lecce vola

[15/02/2013] SPORT

Arrivano i gol delle "bandiere" Giacomazzi e Chevanton e il Lecce vola

Lunedì sera al “Via del Mare” si apre un ciclo di gare importanti per la capolista giallorossa: Como, Virtus Entella, Trapani e Lumezzane. Tre gare casalinghe su quattro 
 
Sono arrivati i sei punti nelle due vittorie “obbligate” contro le ultime due della classe Treviso e Tritium. In casa Lecce non sono stati raccolti solo 6 punti e la riconquista del primato, ma i primissimi effetti della cura del tecnico Antonio Toma ha regalato schemi e gol delle bandiere Giacomazzi e Chevanton. Lunedì prossimo il “Via del Mare” ritornerà ad accendere i propri riflettori per il Lecce, che apre contro il Como (diretta alle 20.45 su RaiSport) il poker di gare importanti per la volata in serie B. Infatti i giallorossi disputeranno ben tre sfide in casa. Dopo il match serale di lunedì, i salentini renderanno visita a Chiavari alla Virtus Entella e poi ospiteranno Trapani e Lumezzane. 
Intanto il popolo giallorosso è ritornato ad esultare per il gol di Chevanton. “Sinceramente non mi fa tanto piacere aver segnato in Lega Pro con la maglia giallorossa, perché il Lecce non merita questa categoria -commenta il bomber uruguaiano dal sito ufficiale del club giallorosso-. Sono felice, invece, perché abbiamo vinto una gara che poteva sembrare facile, ma posso assicurare che non lo era. Non conoscevo il campionato di Lega Pro, ma abbiamo visto che puoi vincere con la prima in classifica e, se non sei al massimo, puoi perdere con l’ultima. Mi sento bene, fisicamente sto bene ed ho tanta voglia di fare queste ultime partite al top”. 
Poi il mitico Cheva parla di Toma: “Sono contento per questa opportunità che mi ha concesso mister Toma. Che sia per un minuto o per novanta, voglio dare una mano alla squadra a tornare in serie B. Mister Toma ci chiede di far girare la palla velocemente e di arrivare in area avversario quanto prima. Stiamo lavorando tantissimo e credo che tra qualche gara saremo al 100%”. E sul gol ha dediche e ringraziamenti: “Dedico questa rete a mia moglie e alle mie figlie, che mi hanno sopportato nell’ultimo periodo, tra l’infortunio subito e questo inizio di stagione. Voglio ringraziare Pià che in occasione del calcio di rigore mi ha fatto calciare, sebbene fosse andato lui sul pallone”. 
 


«Indietro
Maria Neve Arcuti L'intervista della settimana
Maria Neve Arcuti

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising