Sei in: Home»Rubriche»Sport

Arriva la Salernitana al Via del Mare ed il Lecce programma il riscatto

[18/10/2009] SPORT

I giallorossi di Gigi De Canio affrontano i campani nell’anticipo di venerdì sera alle 20.45. Per Schiavi, Terranova e compagni c’è da rialzarsi dopo lo scivolone di Cittadella e la sosta-forzata

 

Il Lecce riabbraccia gli azzurrini Marilungo dall’under 21 e Mazzotta dal mondiale under 20 e si concede alla vetrina dell’anticipo di venerdì sera contro la Salernitana al Via del Mare (ore 20.45).
I salentini cercano il ritorno al successo contro il club campano, che vive un momento difficile ed il difensore siciliano Emanuele Terranova lancia il messaggio: “Ci siamo allenati bene in queste due settimane. Abbiamo approfittato della sosta per effettuare una serie di test atletici, che ci hanno confermato che la squadra in generale attraversa un buon momento di forma. Ora dobbiamo continuare ad allenarci bene per farci trovare pronti alla gara di venerdì contro la Salernitana, nella quale dovremo fare di tutto per portare a casa i tre punti”.
E sulle diverse reti subite dai giallorossi Terranova commenta: “I tanti gol subiti, secondo me, non è un problema della difesa in senso stretto, perché se si subiscono dei gol la colpa è della squadra. La difesa parte dall’attacco, i primi difensori sono gli attaccanti. Dobbiamo allenarci con la giusta cattiveria e determinazione e, facendo così, sono sicuro che alla fine i risultati arriveranno. E’  importante essere convinti e fiduciosi nei propri mezzi, dobbiamo lavorare sempre, a partire dagli allenamenti, aiutandoci tra di noi. Il campionato di B di quest’anno è particolarmente equilibrato. Il Frosinone ha pareggiato con il Crotone, domenica scorsa il Torino ha perso in casa, non c’è una squadra ammazza campionato”.
E sul pedale delle motivazioni spinge anche il difensore campano di Cava de’ Tirreni Raffaele Schiavi: “Sicuramente dentro di noi c’è un grande voglia di riscatto dopo la sconfitta di Cittadella. Venerdì sera contro la Salernitana scenderemo in campo per i tre punti. Questa sosta è stata utile per approfittare per migliorare la condizione fisica e l’aspetto tattico. Spero tanto che da parte nostra venerdì sera ci sia una risposta importante. Abbiamo subito molti gol? Quando si prendono gol è normale che si parli di errori dei difensori, ma io ci tengo a sottolineare che quando i nostri avversari segnano non è colpa esclusivamente dei difensori. Si gioca in 11 ed è giusto che meriti e demeriti siano di tutta la squadra. Per affrontare al meglio questo campionato di serie B ci vuole la giusta cattiveria agonistica, dal primo all’ultimo  minuto di ogni gara”.
E poi Schiavi sottolinea l’equilibrio in B. “Quest’anno la serie cadetta si sta dimostrando quanto mai livellata, con delle squadre neo promosse che occupano le posizioni di vertice. Basta guardare alla gara di ieri pomeriggio tra Torino e Modena. Nello spogliatoio abbiamo parlato tra di noi e ci siamo detti che dobbiamo assolutamente migliorare sul pressing e sull’agonismo, che in serie B sono fondamentali. Il nostro prossimo avversario? Alla Salernitana devo tanto; a Salerno ho fatto la trafila del vivaio fino ad esordire in serie B a 18 anni con mister Gregucci. Ho visto l’ultima gara che hanno disputato: sono in una situazione difficile, però, a noi i loro problemi non devono interessare”.


 
 



«Indietro
Laura De Ronzo L'intervista della settimana
Laura De Ronzo

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising