Sei in: Home»Rubriche»Sport

Arriva Diniz, ritorna Donati. Cosė i giallorossi attendono il verdetto della Procura Federale

[28/07/2012] SPORT

Arriva Diniz, ritorna Donati. Cosė i giallorossi attendono il verdetto della Procura Federale

Continua il ritiro di Tarvisio per i giocatori del Lecce, che rischia la retrocessione in Lega Pro. Lerda: “Siamo coscienti della situazione e speriamo questa incertezza finisca” 

 

Il Lecce rischia grosso. La piazza giallorossa è in attesa di conoscere i deferimenti del procuratore federale Palazzi con il dubbio serie B o retrocessione in Lega Pro. Eppure sulle alture di Tarvisio c'è un Lecce, che, sotto la guida del tecnico Franco Lerda, programma una nuova stagione. Aspettando il recupero di bomber Chevanton, il primo vero colpo della società giallorossa dei neo proprietari Tesoro è quello del difensore brasiliano Diniz (nella foto a sinistra), giunto dal Milan con la formula del prestito con diritto di riscatto. Si tratta per l'approdo del centrocampista albanese Ledian Memushaj, in forza al Carpi. Intanto nel ritiro friulano c'è stato il ritorno di Donati (nella foto a destra), giunto in prestito dall'Inter: “Sono contento di essere tornato a Lecce, l’ho fatto più che volentieri -afferma il difensore dal sito web del club-. Conosco l’ambiente, che assieme ai programmi della famiglia Tesoro hanno rappresentato la molla, che mi ha spinto a rivestire i colori giallorossi. Per quel che mi riguarda non avrei problemi a disimpegnarmi su tutta la fascia destra sia da terzino, che in una posizione più alta, come in Under 21. Mi ha fatto piacere ritrovare i vecchi compagni da Ferrario a Giacomazzi e tutti gli altri. Secondo me siamo un buon organico, in squadra c’è gente con esperienza nella massima serie, lo trovo un gruppo attrezzato”.

La prima uscita stagionale nell'amichevole contro la Rappresentativa Tarvisio (Terza categoria) si è chiusa con il successo di 20-0 con il poker di Jeda; triplette dei baby Rosafio e Falcone; doppietta di Corvia e Grossmuller; sigillo per Delvecchio, Chiricò, Giacomazzi, Piatti, Speziale e Bergougnoux.

Una sgambatura definita dal tecnico Lerda “un buon allenamento”, anche se sottolinea la situazione attuale della squadra giallorossa che attende di conoscere la propria categoria: “Durante l’allenamento cerchiamo di fare le cose fatte per bene, con intensità e sacrificio. Siamo coscienti della situazione e speriamo che nel giro di pochi giorni questa incertezza possa passare”.

Ed intanto ci sono i primi commenti dei baby interessanti come Falcone e Chiricò. “Queste amichevoli servono per ritrovare il ritmo partita e poi i tre gol che ho realizzato fanno sempre piacere -ha affermato Gigi Falcone. In questa fase stiamo lavorando bene, il giusto per arrivare pronti al primo impegno della stagione il 12 agosto. Dopo dodici anni forse questo è l’anno giusto per riuscire ad esprimere al meglio le miei potenzialità in prima squadra. In questo devo dire che i giocatori più esperti sono di aiuto per noi più giovani e non ci fanno sentire il peso di eventuali responsabilità”. E Cosimo Chiricò evidenzia: “Ho messo a segno un bel gol e fornito degli assist ai miei compagni. Sono cosciente che questa è per me un’annata importante, dopo l’esperienza dello scorso campionato a Lanciano. Lotterò per giocare al meglio le mie possibilità di vestire la maglia giallorossa, dando il massimo in allenamento per conquistare la fiducia di mister Lerda”. 

Pasquale Marzotta

 



«Indietro
Nicola Fiore L'intervista della settimana
Nicola Fiore

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising