Sei in: Home»Live»Spettacoli

Alle Manifatture Knos in scena il "Cinema del Terzo Luogo"

[01/12/2017] SPETTACOLI

Alle Manifatture Knos in scena il "Cinema del Terzo Luogo"

Fino al 21 dicembre presso il Cinelab "Giuseppe Bertolucci" una rassegna di film d’autore per celebrare il decimo anniversario del polo culturale leccese 

 

Continuano gli appuntamenti per il primo decennale delle Manifatture Knos di Lecce, una struttura di 4mila metri quadri che un tempo ospitava una scuola per operai metalmeccanici e poi è rimasta abbandonata per più di dieci anni, per essere poi restituita alla città dopo un lungo processo di recupero e valorizzazione. In particolare presso il Cinelab "Giuseppe Bertolucci" del Cineporto di Lecce ha preso il via il 23 novembre scorso la seconda edizione della rassegna “Cinema del Terzo Luogo” realizzata da Apulia Film Commission e Manifatture Knos e finanziata dalla Regione Puglia. Una serie di appuntamenti che proseguirà fino al 21 dicembre. 

Questo percorso è ispirato al pensiero del paesaggista e filosofo francese Gilles Clément insieme alle Manifatture Knos. Prossimo appuntamento sabato 2 dicembre alle 21, avrà luogo la proiezione del lungometraggio Il pianeta azzurro (nella foto) del regista Franco Piavoli, in cui l'uomo si confronta con la natura nel susseguirsi delle stagioni e nei momenti essenziali della sua esistenza. Nella giornata di domenica 3 appuntamento con la masterclass di Michelangelo Frammartino incentrata sul tema dell’equilibrio; a seguire, in serata, il critico Luigi Abiusi introdurrà la proiezione di Lungo il fiume, un documentario del 1992 di Ermanno Olmi girato lungo l'intero corso del Po, per giungere ad una riflessione sul creato. 

Sabato 9, alle 20.30 appuntamento con il critico e giornalista cinematografico Roberto Silvestri ed il regista Enrico Masi, che presenteranno poi il film del 2016 Lepanto - Ultimo cangaceiro, un racconto dello stesso Masi tra il documentario e la finzione, che insieme a Terra Sem Males e Historia do futuro fa parte della "trilogia brasiliana". 

A concludere la rassegna, il 21 dicembre, sarà la proiezione di Mum I'm sorry (premio Arte Visione del 2017) di Martina Melilli, ispirato ai temi della memoria e dell’identità. A seguire, Il castello di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti, un documentario che descrive lo stato di allerta costante e la vita all’interno dell’aeroporto di Malpensa a seguito dell’attentato dell’11 settembre 2001. Info e programma completo su www.manifattureknos.org.   

 

Clara Scarciglia 



«Indietro
Giusi Portaluri L'intervista della settimana
Giusi Portaluri

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising