Sei in: Home»Comuni»Maglie

Alla "Principe di Piemonte" in arrivo un'aula didattica di ultima generazione

[08/02/2019] MAGLIE

Alla "Principe di Piemonte" in arrivo un'aula didattica di ultima generazione

Presso la scuola elementare in via Matteotti, uno spazio di 70 metri quadri sarà dotato di tecnologie multimediali in grado di consentire una didattica assolutamente innovativa 

 

Un traguardo quello raggiunto importante dalla Direzione Didattica Statale 1° Circolo “Principe di Piemonte” di Maglie che si è collocata al primo posto a livello regionale e al 12esimo a livello nazionale (su 5.051 istituzioni scolastiche concorrenti) tra i migliori progetti presentati dalle scuole per la creazione di “Ambienti didattici innovativi”. Il riconoscimento, giunto nei giorni scorsi, arriva direttamente dal Ministero dell’Istruzione per essere riusciti a puntato a rendere le scuole dell’infanzia e primarie vere e proprie smart school, con le tecnologie al servizio della didattica che trasformano le aule in spazi alternativi e in laboratori mobili, intesi come incubatori di apprendimenti trasversali ed inclusivi. 

Dopo il cablaggio della rete Lan-Wlan nelle scuole dell’infanzia, la creazione dell’Atelier “La città del Sole” nell’edificio di via Lanoce, l’adeguamento digitale della Sala Teatro e il passaggio alla Segreteria digitale, grazie a questa nuovo e importante provvedimento (finanziato con fondi del Piano Nazionale Scuola Digitale - Azione 7) il 1° Circolo potrà dotarsi di un nuovo e innovativo ambiente di apprendimento: nella sede “Principe di Piemonte”, infatti, uno spazio di 70 mq sarà trasformato in un’aula di ultima generazione, in cui lo stesso concetto di spazio fisico è “amplificato” tramite il web oltre le sue reali dimensioni e nel quale sarà possibile sperimentare innovative modalità comunicative, mediante l’applicazione di metodologie didattiche ispirate a quelle dell’Aula TEAL (acronimo di Technology Enabled Active Learning, ovvero "apprendimento attivo potenziato con le tecnologie") progettata dal Massachusetts Institute of Technology di Boston per i corsi universitari di fisica.

Soddisfatta la dirigente scolastica Maria Stella Colella: “Si tratta di una nuova grande sfida che abbiamo colto e che consente di dare impulso alla nostra mission, La scuola delle Radici e delle Antenne, in cui tradizione e innovazione assicurano una scuola capace di rispondere alle sfide della società della conoscenza. È questo il nostro ‘fare scuola’: raccordare la complessità dei nuovi saperi ed offrire ai bambini e alle bambine vere competenze di vita”.



«Indietro
Ilide Carmignani L'intervista della settimana
Ilide Carmignani

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising