Sei in: Home»Rubriche»Cultura

Alessandra Ferramosca presenta le sue "Memorie gustative"

[21/02/2020] CULTURA

Alessandra Ferramosca presenta le sue "Memorie gustative"

Un gustoso mix di gustose ricette e ricordi per il primo libro della chef magliese membro de “L’Accademia dei Volenterosi” e ambasciatrice della cucina salentina in Italia e nel mondo 

 

Alessandra Ferramosca è una “cuoca itinerante” che si sposta tra le varie regioni d’Italia e l’estero per portare la cucina salentina intesa come filosofia. Mi dice: “I pomodorini, la conserva piccante, la farina la trovi anche all’estero. Anche se i sapori differiscono un piatto di orecchiette al sugo lo fai, ma a me piace portare oltre alle ricette il nostro modo di mangiare, di intendere la tavola. Pensaci, diversi sono i modi anche solo di sedersi, di usare le posate, di preparare la tavola”. 

Mentre parla mi vengono in mente le tavolate salentine, piene, lente. Immagini anche ironiche e ci credo anch’io che si tratti di un modo di vivere il mangiare come condivisione, una filosofia appunto. Fa parte de “L’Accademia dei Volenterosi”, associazione di promozione del territorio mediante l’organizzazione di educational e press tour o eventi di destagionalizzazione turistica. Per lei cucinare è una forma di comunicazione, il filtro fra lei e il mondo, il canale che usa per trasmettere emozioni. 

Forte è il legame con il pane che definisce un comfort food, è una pietanza di conciliazione, di condivisione. “Se sei a cena con amici il pane non lo tagli, lo spezzi, è la prima cosa che ti portano se mangi al ristorante. Quando vedevo i grandi maestri panificatori ero incantata dal fatto che un alimento così semplice fatto di farina, acqua, sale e lievito fosse così amato e presente. Pensa al profumo, il pane è una magia”. Nel suo libro da esordiente Memorie gustative (edito da Oltretutto, con foto di Gianvito Carlino) Alessandra gli dedica il capitolo XII: “Il pane è un atto d’amore da donare agli altri… mi rincuora e dimentico il sapore aspro della vita… un gesto primordiale con il quale offriamo agli altri la nostra disponibilità”. La protagonista è Francesca, una donna forte e sicura di sé, ma un cambiamento forte la spinge a dover fare i conti con i ricordi, ricette e persone del suo passato, in particolare della sua infanzia. Si affida all'autrice Alessandra, sua amica da sempre, che dovrà trascrivere appunto le sue “memorie gustative”: all’interno del libro vi sono oltre 70 ricette tra tradizionali, rivisitate e abbinamenti con nuovi prodotti del territorio. 

È un libro delicato, pieno di colori, immagini, momenti come la festa del paese, il tempo narrato dai momenti che scandiscono la giornata: “La festa del paese era uno dei momenti più attesi. Segnava il confine tra la comitiva estiva e i compagni di scuola”. Si affaccia talvolta anche la rabbia per un paesaggio rovinato, la grande scalinata del comune dove ci si ritrovava ha lasciato il posto ad una muratura che deturpa un edificio degli anni ‘50. Il volume è un impasto di ricordi e ricette, ambientato in Salento tra la casa al mare e il rientro dalle vacanze: “Al di fuori della cucina le domeniche trascorrevano silenziose. Mentre noi dormivamo beati dopo le nostre scorribande, la porta beige in legno con inserto centrale in vetro smerigliato rimaneva chiusa e avvicinandosi si udiva un rumore sordo e continuo. Era il rumore del coltello che strisciava sulla spianatoia in legno e ad ogni movimento ne usciva un’orecchietta”. 

La scrittura per Alessandra è un proseguimento della passione culinaria, si mescolano per comunicare, sono i suoi canali di elezione. Il volume è dedicato alla madre per la vena creativa ed alla nonna custode d’amore. Prossima presentazione sarà il 13 marzo alle 20 presso Cantina Vinoli a Casarano, nel corso di una serata a base di degustazioni e racconti tratti dal libro, in collaborazione con Friscous e Oltretutto. L'evento è organizzato dall'associazione Fidapa di Casarano.

 

Stefania Zecca 



«Indietro
Giuseppe Calogiuri L'intervista della settimana
Giuseppe Calogiuri

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising