Sei in: Home»Rubriche»In copertina

A Corigliano d'Otranto si celebra la Festa del Cinema del Reale

[24/07/2020] IN COPERTINA

A Corigliano d'Otranto si celebra la Festa del Cinema del Reale

Un appuntamento imperdibile per gli amanti del cinema e delle arti visive: dal 28 al 31 luglio al Castello de’ Monti un ricco cartellone di proiezioni, incontri ed eventi (fruibili anche online) all’insegna della sicurezza 

 

Altro appuntamento ormai imperdibile dell’estate salentina è quello con la Festa del Cinema del Reale che nel Castello di Corigliano d’Otranto dal 28 al 31 luglio. Il festival dedicato al documentario d’autore e alle arti audiovisive e performative si avvale del finanziamento dell’Assessorato all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia (Patto per la Puglia FSC 2014-2020) ed è prodotto da Apulia Film Commission nell’ambito del progetto Apulia Cinefestival Network, ideata e organizzata da Big Sur, OfficinaVisioni e Cinema del reale, con il sostegno di Comune di Corigliano d’Otranto, Castello Volante e numerose altre collaborazioni.

La principale novità di quest’anno riguarderà la fruizione degli spazi all’aperto e al chiuso. Infatti, per poter accedere al Castello è consigliata la prenotazione, mentre chi non potrà essere fisicamente presente potrà gustarsi un’edizione online parallela, collegandosi su www.cinemadelreale.it dove sarà possibile visionare una selezione di film tratta dalla programmazione ufficiale del festival, permettendo così a un pubblico più vasto di partecipare all’edizione in corsa.  

“Abbiamo combattuto con le nostre ombre, abbiamo avuto paura di toccarci, siamo inciampati sulle parole: ora possiamo uscire, camminare, incontrarci, siamo attratti dai paesaggi -dichiara Paolo Pisanelli, direttore artistico della manifestazione-. Viviamo in un periodo di paure dell’altro e distanza tra umani tra guerre, pandemie e razzismi, vecchie e nuove povertà. Sentiamo il bisogno di trovare un nuovo modo di vivere, un nuovo equilibrio e un nuovo modo di costruire rapporti. Cerchiamo nuovi modi di stare al mondo, nuove relazioni con tutti gli esseri viventi. Torna La Festa di Cinema del reale: tutti a distanza di sicurezza per rompere il grande isolamento al tempo del virus con questo evento che propone film, mostre, installazioni, immagini, musiche e suoni che possono stimolare la conoscenza, la riflessione, il movimento e soprattutto la voglia di cambiare. Noi vogliamo cambiare, vogliamo piantare alberi e idee, vogliamo fare una festa di incontri creativi… Il Castello Volante è pronto a decollare!”.

Il via, quindi, martedì 28 con la visione del pluripremiato Honeyland di Tamara Kotevska e Ljubomir Stefanov, candidato a due Premi Oscar; a seguire Faith di Valentina Pedicini, che ha conquistato il Docs Festival di Barcellona, e il film sperimentale Quarantine scenario di Alioscia Bisceglia dei Casino Royale e di Pepsi Romanoff. Tra i registi ospiti di quest’anno Piero Li Donni con La nostra strada, premiato come Miglior Film al Biografilm Festival di Bologna; Danilo Monte con Nel mondo, Marco Antonio Pani con Padenti – Foresta, Francesco Corsi con Caterina e Elisa Flaminio Inno con la presentazione della serie Donne di terra. Tra i film stranieri si segnalano anche Pj Harvey - A dog called Money di Seamus Murphy, Psicomagia - Un’arte per guarire di Alejandro Jodorowsky e Fabulous di Audry Jean Baptiste, frutto della collaborazione con Salento Rainbow Film Fest. 

Il programma si chiude venerdì 31 con “Auguri Cecilia!”, per celebrare i 93 anni di Cecilia Mangini pioniera del documentario in Italia che negli anni è diventata colonna portante del festival.

 

Alessio Quarta 



«Indietro
Luca Quarta L'intervista della settimana
Luca Quarta

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising