Sei in: Home»Live»Spettacoli

"Tele e ragnatele", tesse la voglia di musica d'autore

[01/11/2009] SPETTACOLI

"Tele e ragnatele", tesse la voglia di musica d'autore

Cinque gli spettacoli rimasti in cartellone tra venerdì prossimo e l’11 dicembre e previsti alla Saletta della Cultura e il Teatro comunale di Novoli e i Cantieri Koreja di Lecce

 

È partita il 30 ottobre, e proseguirà sino all’11 dicembre prossimo, la nuova edizione di Tele e ragnatele, rassegna di musica d’autore che quest’anno ospita Max Manfredi, Elisir, Dente, Marco Notari & Madam, Baby Blue ed il Wasabi Trio.
La manifestazione si terrà in tre sedi diverse, due a Novoli (la Saletta della Cultura “Gregorio Vetrugno” ed il Teatro comunale) ed una a Lecce (Cantieri Koreja), ed è realizzata con il contributo della Regione Puglia ed in collaborazione con la Cooperativa Coolclub.
Dopo l’opening con i toscani Baby Blue del 30 ottobre (la band nel 2008 è tornata in studio con Paolo Benvegnù per registrare Come!, primo album che uscirà nel prossimo mese di aprile e pubblicato in collaborazione con A Buzz Supreme), venerdì prossimo la Saletta di Novoli riceve Marco Notari & Madam, qui per presentare Babele: noir, disco che nasce come ristampa in vinile a tiratura limitata (1.000 copie) del concept-album di Marco Notari Bobabele (Artes-EMI, 2008).
Ad accompagnare Marco Notari & Madam saranno le suggestive tavole realizzate da alcuni tra i migliori illustratori italiani, sotto la direzione artistica di David “Diavù” Vecchiato. Venerdì 27 novembre ancora nella Saletta spazio al jazz dei Wasabi. La formula del trio (piano, contrabbasso e batteria) in questi ultimi anni vanta luminosi esempi, anche nel jazz italiano. Wasabi rappresenta la più recente e fresca espressione di questa classica formazione che, non a caso, sintetizza e rielabora i linguaggi dei tre componenti (il contrabbassista di Lorenzo Feliciati, il batterista di Emanuele Smimmo ed il pianista di Alessandro Gwiss) che vantano anni di esperienza nel jazz, nel rock, nella musica contemporanea ed in quella elettronica. Domenica 6 dicembre il Teatro di Novoli ospita invece gli Elisir, gruppo premiato con la Targa Tenco 2009 per il Miglior disco d'esordio dell’anno con l'album Pere e Cioccolato. Le canzoni degli Elisir spaziano da frizzanti swing a brani intimi e riflessivi; dalle sonorità vicine al mondo francese “colto” di Debussy e Satie, ai paesaggi mediterranei in cui il sole e il mare scandiscono i ritmi di vita. Il loro è anche un ventaglio che spazia dai tanghi e dai valzer dal sapore antico alle più “moderne” sonorità elettriche e rock.
Lunedì 7 dicembre la rassegna si sposta ai Cantieri Koreja di Lecce per presentare il concerto di Dente, il nuovo fenomeno del panorama cantautorale italiano. Giuseppe Peveri alias Dente nasce a Fidenza nel 1976 e con il suo personalissimo stile ironico e romantico e con il suo modo di tenere il palco, sicuro e scanzonato, riesce a colpire il cuore degli ascoltatori anche casuali dei festival nei quali suona, alimentando l’attesa per il nuovo album. Un lavoro che ha intitolato L’Amore non è bello, e pubblicato da Ghost Records il 14 febbraio 200, volutamente nel giorno della festa degli innamorati. Venerdì 11 dicembre sul palco del Teatro di Novoli si esibirà infine Max Manfredi. In scaletta racconti di mare, di viaggi, città e metropoli, storie d’amore e di disincanto, schiaffi e carezze, evocazioni di scene meridiane o crepuscolari. Insomma sul palco “sale” la presenza magnetica di un poeta come Manfredi che per lucidità ironica non ha eguali oggi in Italia e che con Luna persa ha già conquistato la Targa Tenco 2009 come miglior album.
Inizio concerti alle 21.30, per info: 347.0414709.

 

Daniele Greco



«Indietro
Ambra Mongị L'intervista della settimana
Ambra Mongị

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising