Sei in: Home»Comuni»Maglie

"La Giunta? Inefficiente. Il centrosinistra? Ancora pił diviso del centrodestra"

[07/02/2020] MAGLIE

"La Giunta? Inefficiente. Il centrosinistra? Ancora pił diviso del centrodestra"

A parlare è Antonio Leucci, già sindaco della città, che individua nel traffico e nei lavori pubblici due priorità per l’agenda delle prossime elezioni amministrative 

 

Non è ancora entrata nel vivo, ma la campagna elettorale in vista delle prossime consultazioni amministrative comincia a muovere i primi passi. Su questo atteso appuntamento si è espresso Antonio Leucci (nella foto), già sindaco di Maglie e con alle spalle ben 47 anni di esperienza in Consiglio comunale tra le fila del centrodestra e, negli ultimi anni, in quelle di Forza Italia. Il suo giudizio sugli ultimi cinque anni di amministrazione assomiglia ad una sentenza: “Credo che Maglie non abbia mai avuto una Giunta comunale così inefficiente. Basta assistere ai Consigli comunali per notare quanta impreparazione ci sia. Ai miei tempi, prima di diventare assessore servivano due mandati da consigliere come gavetta, mentre adesso può diventare amministratore anche chi non ha mai lavorato o chi ha preso molti like sui social”. 

Il centrodestra magliese è spaccato e in vista delle elezioni Leucci auspica un ricompattamento: “Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia devono presentarsi insieme. Non ha senso tentare insieme la scalata nazionale e regionale, per poi presentarsi divisi qui a Maglie”. Il centrosinistra potrebbe candidare Antonio Refolo, figura stimata da Leucci: “È una persona di esperienza; è stato ispettore Ispes, candidato sindaco e amministratore di Maglie; una persona molto preparata. Bisognerà però vedere quanto riuscirà a coagulare i voti, considerando che il centrosinistra è ancora più spaccato al suo interno, e questo rappresenta la forza del centrodestra”. 

Chiunque sarà chiamato a governare la città dovrà affrontare alcune priorità, una delle quali per Leucci è la regolamentazione del traffico veicolare nel centro storico: “Come ormai si fa in tutto il mondo, occorre chiudere il centro storico e delle piccole soluzioni le ha date il Comandante della Polizia Locale. Sistemando dei semplici paletti in punti strategici è riuscito a movimentare il traffico con più facilità”. 

L'ultimo è per i cittadini e per come sono stati, a suo parere, trattati finora: “I magliesi hanno bisogno di tante piccole cose, non vogliono cattedrali nel deserto, ma solo che la città funzioni. Mi sono indignato nel vedere eseguire dei lavori che hanno spaccato le strade della città, abbandonate poi dall'azienda esecutrice che è disinteressata. L'asfalto dovrebbe essere ripristinato in 48 ore, ma la scarsa personalità dell'assessore ai Lavori Pubblici ha reso possibile tutto ciò”. 

 

Alessandro Chizzini 



«Indietro
Ruben Razzante L'intervista della settimana
Ruben Razzante

Web Agency Lecce sciroccomultimedia Posizionamento sui motori di ricerca webrising